IQOS Lounge a Otranto: estate salentina per IQOS.

IQOS Lounge OTRANTO

Salento è estate. Salento è tradizioni, danze, tuffi e musica. Salento è anche IQOS. Fino al 31 agosto infatti IQOS accoglierà nella sua Lounge clienti e fumatori adulti nella città di Otranto, sul Lungomare degli Eroi.

IQOS, l’innovativo dispositivo elettronico di Philip Morris International. Grazie alla tecnologia HeatControl scalda il tabacco fino a 350° senza bruciarlo, eliminando sia fumo che cenere e rilasciando un odore meno persistente. Una differenza considerevole per i fumatori adulti ma anche per i non fumatori, che probabilmente avranno meno fastidio e potranno godersi l’atmosfera vacanziera nei bar all’aperto e nei locali sulla spiaggia.

SUMMER LOUNGE

Il Salento, terra bagnata dai due mari, Adriatico e Ionio, ancora oggi è considerato una “regione nella regione”, ricca di cultura, arte e tradizioni secolari. Tra le città della penisola salentina, Otranto è quella che meglio simboleggia la commistione tra tradizione e modernità. Per questo è stata scelta da IQOS come sede della sua  Summer Lounge. Situata sul lungomare degli Eroi, racchiusa tra il mare e le mura fortificate della città vecchia, la Lounge rappresenta uno spazio innovativo. In questa location, i fumatori adulti potranno scoprire il dispositivo per il riscaldamento del tabacco di Philip Morris International, vivere un’esperienza di consumo del tabacco alternativa rispetto alla tradizionale sigaretta, o semplicemente acquistare IQOS, le limited edition e la vasta collezione di accessori dedicati.

Con l’avvicinarsi dell’aperitivo, lettini e sdraio sulla spiaggia arretrano per lasciare posto a tavoli all’aperto e lounge bar dove godere degli ultimi raggi del tramonto. Le calde serate estive rappresentano un’occasione perfetta per rilassarsi sorseggiando un cocktail e stare in compagnia. Intanto, le luci della città e le insegne dei locali che cominciano ad accendersi danno il via all’elettrizzante notte salentina.

Grazie a IQOS i fumatori adulti potranno vivere un’esperienza di consumo del tabacco con minore probabilità di arrecare disturbo alle persone circostanti (sempre assicurandosi di non essere in presenza di minori e donne in gravidanza o allattamento). Il vapore prodotto dal dispositivo firmato Philip Morris produce meno odore persistente rispetto alla sigaretta tradizionale e si dissolve infatti rapidamente.

SCOPRIRE OTRANTO E IL SALENTO

Oltre al mare cristallino, Otranto stupisce per il suo patrimonio artistico racchiuso tra le imponenti mura aragonesi del centro storico. Qui sono ubicati il castello, antica fortezza militare risalente al XV secolo, la cattedrale dedicata ai Santi Martiri, famosa per il mosaico pavimentale raffigurante l’albero della Vita, e i meravigliosi affreschi della Chiesetta di San Pietro.

Da Otranto in poco tempo si può raggiungere Lecce, dove meritano una sosta l’anfiteatro romano e la Basilica di Santa Croce, simbolo del barocco salentino. Scendendo verso sud, si potrà raggiungere Santa Cesarea – località nota per le proprie terme sulfuree –, Castro Marina e il borgo di Specchia, luoghi di rara bellezza, dove il tempo pare essersi fermato di fronte al fascino dell’arte e all’incanto della natura.

Considerato un ponte tra i due mondi – Oriente e Occidente –, il Salento ha risentito dell’influsso sia della cultura sveva, sia di quella greco-bizantina. Questa regione custodisce uno straordinario patrimonio culturale e naturalistico, dal barocco del centro storico di Lecce alle incredibili sfumature cromatiche del mare di Gallipoli.
A pochi chilometri a nord di Otranto è situata l’oasi protetta dei laghi Alimini, uno degli ecosistemi più importanti della regione, all’interno del quale si può ammirare la rinomata Baia dei Turchi. Nelle vicinanze, meritano una sosta obbligata le grotte della Poesia, un complesso carsico che si snoda nel sottosuolo dando vita a una suggestiva piscina naturale, considerata una delle dieci più belle al mondo.

Percorrendo la litoranea a sud di Otranto, la costa adriatica è in grado di regalare magici scenari e scorci da cartolina, come la Baia di Orte, paradiso caraibico immerso in una natura incontaminata o il vicino Porto Badisco, dove si narra che avvenne l’epico sbarco di Enea in Salento (antro di Enea), e dove è presente la celebre Grotta dei Cervi, le cui pareti, ricoperte di pittogrammi ancora integri, rappresentano una straordinaria testimonianza di civiltà risalenti al Neolitico.