IQOS al World Ducati Week 2018. Il pit stop è d’obbligo!

World Ducati Week 2018. IQOS limited edition all'IQOS corner.

Dal 20 al 22 luglio torna il World Ducati Week, l’evento biennale dedicato al mondo Ducati e alla passione per le moto. Ad accompagnare la coinvolgente maratona di eventi ci sarà anche IQOS con un Corner dedicato. Uno spazio dove i fumatori adulti possono entrare in contatto con l’universo IQOS e scoprire il gusto autentico del tabacco, scaldato e non bruciato, con l’ IQOS Motor Edition, la limited edition ispirata al mondo dei motori.

 

Il World Ducati Week 2018, giunto alla decima edizione, è la manifestazione più attesa per i fan del celebre marchio bolognese. L’appuntamento è a Misano Adriatico per un fine settimana all’insegna della passione per la moto. Motori al massimo e adrenalina pura. La Riviera Romagnola si tingerà di rosso Ducati.

Da oltre 50 anni il marchio Ducati è sinonimo di prestazioni e stile nel campo delle moto stradali e nelle competizioni. Le “Rosse” a due ruote hanno fatto battere il cuore degli appassionati di tutto il mondo nelle gare più importanti, come il Motomondiale o i campionati per le derivate di serie. Oggi più che mai, dunque, la casa di Borgo Panigale rappresenta un mito globale. Un mito che, come da tradizione, viene festeggiato sull’altrettanto famoso Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Saranno davvero tante le iniziative e le sorprese che caratterizzeranno i tre giorni del World Ducati Week 2018. Sarà possibile incontrare i propri miti del recente passato e i campioni di oggi, come i campioni MotoGP Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. Non mancherà di essere a Misano per il WDW 2018 anche Casey Stoner, così come i piloti della WSBK e dei campionati italiani. Il paddock di Misano si trasformerà perciò in una festa dei motori, dove tutte le aziende presenti mostreranno il meglio della propria produzione.

Fra le tante attività del WDW 2018, una delle più divertenti sarà allo stand Super Sport di Ducati, che darà la possibilità di ricevere degli sticker con il proprio nickname, un numero di gara e il logo ufficiale del World Ducati Week, nonché partecipare attivamente alla scelta e alla realizzazione di una delle iconiche livree Ducati.

IQOS rende unica la tua passione

IQOS condivide il valore dell’innovazione e la ricerca della massima performance. Grazie alla HeathControl Tecnology, non supera mai il limite dei 350 gradi di temperatura, scaldando il tabacco senza bruciarlo. Ecco perché il dispositivo firmato Philip Morris International fornisce un’alternativa alla sigaretta, che non attiva il processo di combustione e quindi che non produce fumo, né cenere, rilasciando un odore meno persistente.

IQOS comprende l’importanza di rendere unico e proprio ogni oggetto. Per questo può essere personalizzato con una collezione di cap colorati disponibili in ben 13 cromie (di cui 4 metallizzate). Una gamma di colori che consente ad ognuno di esprimere il proprio stile, in ogni momento della giornata.

IQOS Corner & IQOS Motor Edition al World Ducati Week

Una finestra sul mondo IQOS che, in occasione del World Ducati Week, si arricchisce di una proposta ispirata proprio al mondo dei motori. L’ IQOS Motor Edition è caratterizzata da rifiniture in nero grafite e rosso acceso, unite al design ergonomico e al piacevole trattamento soft touch tipico di IQOS. Stile iconico e il meglio dell’innovazione.

L’IQOS Corner sarà, dunque, il pit stop perfetto per tutti gli utilizzatori di IQOS e i fumatori adulti, dove prendere una pausa dalla frenesia e lasciarsi ispirare dal mondo di Philip Morris International. La location ideale per concedersi un’alternativa alla sigaretta tradizionale e dove scoprire le prestazioni uniche del nuovo modello IQOS 2.4 Plus. Led luminosi, ricarica più veloce e design ottimizzato per un’esperienza alla massima potenza.

World Ducati Week: gli eventi

Da venerdì 20 a domenica 22 luglio, la sfida per il pubblico presente al Misano World Circuit Marco Simoncelli sarà perciò riuscire a vivere tutte le esperienze in calendario per il World Ducati Week 2018. Prove prodotto, test in pista – addirittura con la nuova Panigale V4 – incontri con gli uomini e le donne dalla fabbrica di Borgo Panigale, con i partner tecnici e con il mondo Ducati in tutte le sue sfaccettature.

Ci sarà da divertirsi. Ecco perché sono attesi migliaia di appassionati provenienti da tutto il mondo, che si sono dati appuntamento in circuito per celebrare il meglio del motociclismo italiano. Non solo una scusa per viaggiare, dunque, ma, soprattutto, un modo per condividere uno stile di vita. I visitatori potranno anche mettersi alla prova, partecipando ai corsi della DRE Academy o ai test ride dei nuovi modelli 2018, mentre al Museo Ducati sarà esposta tutta la storia e l’evoluzione dell’azienda bolognese, attraverso i suoi modelli più rappresentativi.

Daniel e l’alternativa alla sigaretta. Nel posto giusto al momento giusto

Daniel e l'alternativa alla sigaretta

Daniel ha 31 anni, è un ragazzo alla mano, socievole, dai modi pacati e amichevoli. Coordina il marketing e la comunicazione di un’azienda che si occupa di trasporto logistico internazionale. È un lavoro dai ritmi frenetici, ma che a Daniel piace molto.

Daniel vive nella sua Avellino, città in cui è nato ed è noto tra i suoi amici per essere un abitudinario. Da più di un anno e mezzo però ha impresso un cambiamento alla sua vita, alla sua routine, abbracciando IQOS, come alternativa alla sigaretta.

Si può dire che l’incontro tra Daniel e IQOS sia stato voluto dal destino. Un cambiamento fortemente inseguito da Daniel che da qualche mese era alla ricerca di un’alternativa rispetto alle sigarette tradizionali, capace di cambiare la sua quotidianità. “L’incontro” tra lui e IQOS è arrivato per caso. Daniel si è trovato “nel posto giusto, al momento giusto”. Tutto succede nella sua solita tabaccheria: “Sono da sempre un buon osservatore e ho subito notato IQOS nel punto vendita. Ho capito che c’era qualcosa di nuovo e ho chiesto al mio tabaccaio cosa fosse. Mi ha mostrato IQOS e la prima cosa che ho pensato è stata: WOW”. La cosa che aveva incuriosito Daniel era la possibilità di poter gustare il sapore vero del tabacco, senza tutta la parte della combustione. “L’ho trovata”, continua Daniel, “una soluzione sicuramente alternativa e più adatta alle mie esigenze. Da quando ho iniziato a usare IQOS non l’ho più lasciato”.

Daniel riconosce che scegliere di passare al tabacco scaldato e non bruciato è stata una scelta importante. Ha cambiato la sua vita!

Il lavoro porta spesso Daniel a viaggiare, e anche in questo aspetto della sua vita, IQOS ha apportato alcuni miglioramenti.  “Mi piace”, racconta Daniel, “sia nella vita privata sia in quella lavorativa ridere e scherzare con amici e colleghi davanti ad una bella tavola imbandita. Mangiando qualcosa di buono. E questi momenti di convivialità venivano spesso interrotti dal doversi alzare per fumare una sigaretta fuori dal locale. Da questo punto di vista con IQOS il cambiamento è notevole. Utilizzarlo (dopo aver chiesto il consenso del gestore, dei presenti e assicurandomi di non essere accanto a bambini e donne in gravidanza) mi consente di non interrompere quel momento di convivialità, quel discorso importante che sto facendo, quella risata che sto condividendo con i miei amici o colleghi. Oltre al fatto che essendo un amante del cibo e dei sapori veri, non avere il retrogusto di bruciato della sigaretta tradizionale, quello strano sapore in bocca, mi ha aiutato tanto. IQOS sembra pensato per le mie esigenze insomma”.

Lavorando ormai da molto tempo nel mondo della pubblicità e del marketing, Daniel è entrato a contatto con una lunga serie di marchi che conosce nel dettaglio. Quando gli si chiede cosa deve avere un marchio per essere davvero innovativo e per conquistarlo risponde: “Tanti sono i brand che si ripropongono di portare innovazione nelle nostre vite ma non tutti ce la fanno. O meglio, ci sono innovazioni che possiamo considerare superflue. Un marchio, per offrire una vera rivoluzione, deve produrre un’innovazione capace di accompagnare le persone a vivere positivamente il cambiamento in atto”.

Quando si disegna un cambiamento per un consumatore o un utente, si deve costruirlo sui bisogni reali delle persone”.

Daniel prosegue il suo racconto e ci spiega perché ha scelto IQOS “L’innovazione nasce per rompere gli schemi consolidati, le vecchie abitudini, i rituali e crearne di nuovi, più in linea con il tempo presente. È così che si anticipa il futuro. È un pensiero laterale che condivide il tuo modo di essere. Un’innovazione unica, una vera intuizione che ha cambiato le regole del gioco. Per questo IQOS mi ha convinto. È la conferma che la ricerca e la tecnologia possono fare grandi cose insieme”.

Abbiamo chiesto a Daniel cosa pensasse della durata dell’esperienza derivante dall’uso di IQOS. Lui ci ha raccontato di non avere trovato grandi differenze con le sigarette tradizionali. Ci ha spiegato: “Soprattutto, se si danno tirate lente e cadenzate, la differenza praticamente non esiste”.

La vita a ritmi forzati di Daniel è scandita da riunioni, viaggi e date di scadenza.  È importante, per Daniel, trovare quei cinque minuti necessari per rilassarsi, staccare, o anche fare mente locale.

“IQOS in questo mi aiuta molto perché è un rituale semplice che mi fa distrarre. Mi consente di distrarmi per qualche minuto da ciò che mi circonda”.

Quando lascia il lavoro Daniel si dedica alla sua vera passione, il buon vino e il cibo di qualità. La sua terra d’origine, l’Irpinia, in questo lo aiuta non poco: “Al vino mi piace accompagnare piatti della tradizione locale, a volte rivisitati in chiave moderna. Qui da me è possibile partecipare a molte manifestazioni culinarie. Abbiamo prodotti tipici buonissimi e dover compromettere il sapore di queste eccellenze con la sigaretta tradizionale era davvero un peccato. Ora posso godermi questi piatti e le loro materie prime sentendone meglio il gusto. Avverto le note, le sfumature, sento i sapori con maggiore pienezza. Mi ritengo molto soddisfatto”.

Anche per questo scoprire IQOS è stato importante. “Con IQOS ho provato per la prima volta la vera essenza del tabacco, proprio grazie alla mancanza di combustione“.

I 3 aggettivi con cui Daniel descriverebbe IQOS? Game changer, avveniristico, responsabile.

IQOS 2.4 PLUS Pink & Blue – L’alternativa alla sigaretta si tinge di due nuovi colori

IQOS Pink & Blue edizione limitata

IQOS non finisce di stupire. Da oggi sono disponibili anche le nuove varianti Pink&Blue del modello IQOS 2.4 Plus, che riprendono i colori moda più premiati della prossima estate.

Un blu evocativo e avvolgente nella tonalità cobalto, affiancato da un rosa fresco e tenue dai toni cipria. IQOS non fornisce solo una migliore alternativa alla sigaretta. E’ anche portavoce di uno stile ricercato e contemporaneo, attento alle esigenze individuali, permettendo ad ognuno di personalizzare il proprio IQOS 2.4 PLUS, in armonia con il proprio modo di essere.

IQOS PERSONALIZZA L’ESPERIENZA DI CONSUMO DEL TABACCO

Un colore non è solo il modo in cui la luce si manifesta ai nostri occhi, ma anche e soprattutto l’espressione della nostra individualità e delle nostre sensazioni del momento. È ognuno di noi, attraverso la propria personalità, a dare la chiave di lettura di una cromia e di questo IQOS fa il suo punto di forza. Offrire la libertà di esprimere se stessi attraverso una palette cromatica ricca e variegata.

IQOS 2.4 PLUS FRA ESTETICA E FUNZIONALITA’

La versione 2.4 Plus testimonia la voglia di innovazione di IQOS che punta da sempre all’eccellenza in materia di design e funzionalità. L’obiettivo è offrire a ognuno la migliore esperienza di consumo del tabacco senza combustione e quindi senza fumo né cenere. La tecnologia 2.4 Plus permette di ricaricare il dispositivo fino al 35% più velocemente, riducendo i tempi di attesa, una leggera vibrazione segnala poi l’inizio e la fine dell’esperienza.

IQOS 2.4 Plus si rinnova però anche nell’estetica, grazie a un nuovo led più luminoso, visibile all’esterno. Gli eleganti dettagli di chiusura e delle pulsantiere sottolineano ulteriormente l’attenzione al design tipica di IQOS. La nuova versione ottimizzata si arricchisce di due nuove colorazioni, il pink e il blue, che si vanno ad aggiungere alle classiche tonalità blu notte e bianco. Saranno disponibili in numero limitato e fino a esaurimento scorte nei punti vendita IQOS e sullo shop online dedicato.

IQOS 2.4 PLUS PINK

Unione simbiotica tra la passionalità del rosso e la purezza del bianco, il rosa viene considerato il colore della femminilità per eccellenza e simbolo della positività. IQOS ha scelto per il suo modello 2.4 Plus una delicata tonalità pink.
Chi ama questo colore è generalmente attento alle esigenze degli altri. Proprio come IQOS che con la HeatControl Tecnology, sviluppata da Philip Morris International, che scalda il tabacco senza bruciarlo, evita gli effetti sgradevoli della sigaretta tradizionale. IQOS infatti non genera fumo ma un vapore che si dissolve più rapidamente. Il dispositivo produce meno odore persistente, con minor probabilità di disturbare le persone accanto a noi.

IQOS 2.4 PLUS BLUE

Dai profondi abissi dell’oceano alla vastità sconfinata del cielo, il blu caratterizza tutto ciò che in natura è immenso, misterioso e insondabile: il sublime. Chi predilige questo colore tendenzialmente è una persona tranquilla e che non ha paura di rompere gli schemi. Un vero game changer insomma, proprio come IQOS che ha selezionato il blue come nuova variante cromatica del suo modello 2.4 Plus.

A questo punto non vi resta che personalizzare fin da ora la vostra estate 2018 con i nuovi IQOS Pink&Blue, già pronti per voi nello shop online.

IQOS Lounge Mondello. Ed è subito estate

IQOS Lounge Mondello, l'estate firmata IQOS

Una delle località balneari più note della Sicilia, la meravigliosa Mondello, ospiterà fino al 26 luglio l’IQOS Lounge estiva in viale Regina Elena 73. Una location pensata per far scoprire ai fumatori adulti l’universo IQOS tra sole, mare e, soprattutto, voglia di novità.

Fra le ville in stile liberty e l’azzurro cristallino del mare, fra le grotte da scoprire e il rumore di onde e risate, l’IQOS Lounge di Mondello è collocata in un angolo di paradiso a pochi minuti da Palermo. Un luogo reso famoso dai versi e dai racconti del grande Goethe.

Una tappa imperdibile

La spiaggia di Mondello è la scelta più ambita dai palermitani, perché incastonata fra il Monte Pellegrino e il Monte Gallo, che fanno da cornice “verde” all’arenile bianco e al mare turchese. Durante l’anno si può godere della sua bellezza solitaria e selvaggia, mentre nei mesi estivi il luogo si trasforma, accogliendo turisti da tutto il mondo. Già all’epoca dei “Grand Tour” – gli ottocenteschi viaggi di formazione – questo gioiello siciliano era tappa obbligatoria per gli spiriti romantici di tutta Europa.

Non possiamo sapere con quale sguardo Johann Wolfgang Goethe osservò la spiaggia di Mondello. Ne rimase, però, così affascinato che nel suo Viaggio in Italia descrisse il Monte Pellegrino come “il più bel promontorio del mondo”. Quasi in cima al monte, inoltre, sorge il Santuario di Santa Rosalia, all’interno del quale dimorano i resti della patrona di Palermo e dove campeggia, tra le altre epigrafi, il ricordo di quel viaggio di Goethe a Palermo, che ebbe inizio il 2 aprile 1787.

Da non perdere, poi, lungo la spiaggia di Mondello, la visita all’antico stabilimento balneare Charleston (in stile liberty e art nouveau), progettato dall’architetto Rudolf Stualker. Una curiosità: doveva sorgere nella città di Ostenda, in Belgio, ma venne realizzato, invece, nella località di Mondello perché molto più bella. Così, dal 15 luglio del 1913, ha aperto i battenti per turisti, curiosi e palermitani. Infine, simmetricamente opposto al Monte Pellegrino, il Monte Gallo ospita una riserva naturale che arriva fino al mare e si sviluppa lungo la costa toccando la suggestiva spiaggia di Barcarello.

IQOS Lounge in una delle location più suggestive della Sicilia

In questa estate palermitana l’IQOS Lounge sarà a completa disposizione di tutti i fumatori adulti che vorranno provare un’alternativa alla sigaretta, e di chi invece già conosce IQOS ma vuole scoprire la nuova versione 2.4 Plus, ancora più smart e veloce (anche nell’edizione limitata Pink & Blue).

Una location accogliente e suggestiva, dove fermarsi e rilassarsi nello splendido dehors. Uno spazio dove vivere al 100% la nuova esperienza di consumo del tabacco. IQOS, infatti, scaldando il tabacco senza bruciarlo, elimina il fumo e la cenere, rilasciando un odore meno persistente.

E, per vivere un’estate senza pensieri, è sicuramente un ottimo inizio!

IQOS celebra l’estate con i nuovi cap metallizzati in edizione limitata

IQOS cap i nuovi colori metallizzati

Nasce un’edizione limitata che trae ispirazione dalle tendenze moda e design 2018, scegliendo il metallizzato come punto di incontro. Fra vintage e disco anni 90 con un tocco di raffinatezza tipicamente IQOS. I nuovi cap colorati si presentano in 4 inedite nuance: viola, prugna, verde e rame. Pronti per donare ad IQOS un tono esclusivo che rispecchi appieno la personalità di ognuno di noi.

IQOS svela le novità per l’estate

Per la nuova serie estiva di colored cap in edizione limitata IQOS ha selezionato i 4 colori protagonisti delle passerelle più prestigiose e dei nuovi trend nel mondo dell’interior design. Viola, prugna, verde e rame, quattro tonalità declinate in chiave metallizzata, che si aggiungono alle 21 cromie già esistenti. Tutte disponibili nello shop online. Luminoso e raffinato, grintoso ma chic, l’effetto metal look regala nuove e eccitanti sfumature al colore primario, arricchendolo di fascino e carattere.

Metal look, nuova tendenza 2018

Dal lurex al cristallo, dal glitter alle paillettes, la tendenza 2018 si rivela in texture preziose e luccicanti, senza lasciare da parte l’innata eleganza e raffinatezza tipica del metal look. Il passato viene riproposto in versione 4.0, colori accesi, giochi di luce e dettagli grintosi che strizzano l’occhio ai tempi d’oro della disco anni 90 ma con lo sguardo rivolto al domani. Una sensazione di ricercatezza che IQOS ha scelto di riproporre nella sua nuova serie di colored cap in edizione limitata. Giocando con il metallizzato per un imperdibile effetto urban chic.

Design 2018, l’effetto vintage in una veste nuova.
Sulle passerelle e nel design, il metallizzato si è imposto come trend anche in fatto di arredamento e decorazione. Il passato ritorna come fonte di ispirazione, diventando l’ingrediente principale per dare nuovo gusto allo stile abitativo.

Una convivialità ricercata, una tendenza industriale che riscopre i materiali tipici del passato, come leghe metalliche, ottone e rame, capaci di donare all’ambiente un effetto minimal. IQOS ha scelto di rilanciare questo tocco vintage con la colored cap rame.
L’ultraviolet, il colore tendenza 2018, nel campo del design viene declinato in nuance meno appariscenti. Il velvet, infatti, ritorna protagonista degli arredi, giocando con i toni del viola e del prugna, che IQOS ripropone nella nuova serie estiva, per un raffinato effetto retro.
Gli interni sono incorniciati dal verde delle piante, simbolo di vita, a evocare un passato primordiale dove la natura si fa parte integrante della casa. È il ricordo ancestrale di un bosco, ora più che mai, urbano. IQOS, portavoce delle ultime tendenze, ha infatti scelto il verde come uno dei colori moda per la sua nuova collezione.

IQOS personalizza l’esperienza

Sinonimo di innovazione e stile contemporaneo, IQOS ha già rivoluzionato l’esperienza di consumo del tabacco nella quotidianità di oltre 5 milioni di fumatori adulti nel mondo. Oggi permette anche di adattare ogni gradazione di colore al mood del momento.
L’innovativa HeatControl Technology, che scalda il tabacco senza bruciarlo, consentendo di non produrre fumo né cenere. Il dispositivo firmato da Philip Morris International nasce infatti con l’obiettivo di fornire una scelta migliore a chi vuole abbandonare il fumo tradizionale. Ma senza rinunciare al gusto autentico del vero tabacco.

Elisa e l’alternativa alla sigaretta. Una passione tecnologica

iqos, alternativa alla sigaretta. La storia di Ilaria

Elisa sprizza energia da tutti i pori, ha uno sguardo che infonde sicurezza e serenità.

Classe 1986, di Cantù, si sposta a Milano per un Master ed è proprio a Milano che diventa responsabile vendite per un famoso marchio nel settore informatico. Ha scoperto IQOS da due mesi circa. Quando parla di alternativa alla sigaretta senza fumo e senza cenere le si illuminano gli occhi e lo fa con un entusiasmo che conquista.

L’incontro di Elisa con IQOS, è avvenuto in maniera del tutto naturale. Dice: “È stato semplicissimo. Lo usava un mio amico. Dapprima lo guardavo incuriosita. Poi ho iniziato a fargli qualche domanda. Alla fine gli ho chiesto di farmelo provare e mi sono detta, ah però, forse è il caso di cambiare idea, di evolversi un attimo.”

Fumava sigarette tradizionali, la sigaretta elettronica non l’ha mai considerata ma IQOS l’ha convinta subito. “Sono totalmente fedele” ammette. Ha fatto tutto da sola, è andata in un IQOS Store dove si è fatta spiegare per bene di cosa si tratta e, da appassionata di tecnologia, ha voluto sapere tutto sulla HeatControl Technology. Ha scoperto così che le ricerche e le sperimentazioni che hanno condotto allo sviluppo di questa tecnologia. Studi che  Philip Morris International ha avviato da oltre un decennio in Svizzera con l’obiettivo di dare concreta realizzazione all’ambiziosa vision di un futuro senza fumo. Un’innovazione pensata per offrire un’alternativa migliore rispetto alla sigaretta, che non attivi combustione e quindi non produca fumo, ma solo un vapore che si disperde più rapidamente nell’aria.

La deformazione professionale e la volontà di essere sempre al passo coi tempi l’hanno portata ad andare oltre.

Caparbia, Elisa ha approfondito le sue conoscenze sul software alla base della Heat Control Technology, scoprendo che IQOS riesce a scaldare il tabacco ad una temperatura costante e controllata grazie a una lamina di platino e ceramica posta all’interno del dispositivo e a un avanzato software di regolazione della temperatura. Il riscaldamento del tabacco consente di assaporare il gusto autentico del vero tabacco. E a tal proposito dice: “Il tabacco c’è e forse lo si sente ancora di più proprio perché viene meno la combustione. È lo scaldare invece di bruciare che fa la differenza”.

Quando le si chiede a quale innovazione paragonerebbe IQOS, ci pensa un attimo e sorridendo dice: “La macchina a vapore”. Una rivoluzione che ha cambiato in meglio la vita di milioni di fumatori nel mondo.

Il bello per Elisa è anche che il dispositivo IQOS permette di avere una gestualità personale, di crearsi un rituale proprio, nuovo.

E la lista dei vantaggi è lunga, ci dice: “Sicuramente l’assenza di odore di fumo e di sporco in macchina, che è dove fumavo di più. Con i finestrini aperti, prima, la cenere volava in ogni dove, oggi non succede più e per me è una cosa non da poco. Lo si può usare anche in casa. Lo si può poggiare dove si vuole quando è in funzione senza l’ansia di bruciare i mobili.”

E poi le piace anche il fatto di destare curiosità agli occhi degli altri: “Mi è capitato di essere stata interrotta mentre aspettavo il treno da una ragazza che voleva informazioni su IQOS. Poi ovvio che da lì è nata una piacevole chiacchierata, e l’attesa del treno, in ritardo, è volata via. Anche con chi mi circonda, spesso si inizia a parlare della tecnologia alla base di IQOS e si finisce per filosofeggiare su massimi sistemi e su come un’innovazione possa davvero migliorare la vita”.

Oltre ad IQOS, un’altra cosa a cui Elisa non sa rinunciare è la moda e soprattutto le scarpe, dalle quali è sommersa.

Le piace stare attenta ai trend: “Ho il mio stile, cerco di abbinare sempre capi low cost ad un capo più particolare e ricercato che può essere un accessorio, una borsa o anche IQOS. Il mio è tassativamente bianco, così lo abbino con tutto. Adoro fare dello stile il mio stile.”
Spera inoltre che il suo fidanzato abbia intuito che come prossimo regalo vorrebbe ricevere un bel po’ di cap colorate, proprio per dare un tocco di personalità al suo look.

I tre aggettivi di Elisa per descrivere IQOS? Innovativo, trendy e popolare.

 

 

IQOS 2.4 PLUS – L’alternativa alla sigaretta è sempre più evoluta

IQOS 2.4 Plus

Ci sono rivoluzioni che partono piano, in silenzio, ma sono poi capaci di diffondersi a macchia d’olio, superando tutti i confini territoriali. IQOS è una di queste.
Ed è una rivoluzione a livello globale, considerando che sono già 5 milioni i fumatori adulti che con IQOS hanno scelto una migliore alternativa alla sigaretta.

Ma IQOS non si ferma, perché, da vero innovatore, sa che bisogna sempre evolversi per offrire sempre il meglio e rispondere a tutte le nuove esigenze. Nasce così il nuovo dispositivo IQOS 2.4 PLUS, la terza generazione di IQOS, che propone nuove prestazioni e soluzioni sempre più smart combinate con l’inconfondibile design contemporaneo.

Tante sono le novità. Partiamo dalla possibilità di ricaricare IQOS più rapidamente, con un aumento della velocità che arriva fino al 35% in più, ovvero 1 minuto in meno rispetto al modello attuale. Da 5 minuti si passa così a 4!
L’evoluzione riguarda anche il dispositivo in cui si inserisce lo stick, che consente il processo di riscaldamento del tabacco. Nella versione IQOS 2.4 Plus, si attiva automaticamente una vibrazione che segnala l’inizio e la fine dell’esperienza.
Infine, le luci bianche presenti nel display del dispositivo garantiscono un led più luminoso in tutte le condizioni di luce.

Caratteristiche che si vanno ad aggiungere a quella che è stata e continua a essere la più grande rivoluzione nel mondo del tabacco. Una rivoluzione guidata a livello globale da Philip Morris International.

IQOS è infatti il dispositivo che, anziché bruciare il tabacco fino a 900°, come accade quando si accende una sigaretta, lo scalda fino a 350° grazie alla HeatControl Technology, consentendo di assaporarne il gusto autentico. E i vantaggi di cui beneficiano i fumatori adulti sono molteplici. In primis, l’assenza di fumo e cenere derivante dal fatto che non si attiva combustione. Senza dimenticare che IQOS produce un vapore che si dissolve più rapidamente nell’aria, rilasciando un odore meno persistente.

Per l’intero pianeta, il vantaggio comunque è uno, importantissimo e globale: un futuro migliore, perché senza fumo. Un grande risultato per una rivoluzione, no?

IQOS e Diego Della Palma: bellezza e cambiamento

IQOS e Diego della Palma: bellezza, cambiamento e un futuro senza fumo

Diego Dalla Palma è forse il nome più famoso nel mondo beauty. Un nome di fama internazionale, che tutte le dive e le donne comuni conoscono.
E martedì 29 maggio, presso la Galleria della Meridiana di Palazzo Sassoli a Bologna, è stato protagonista del talk organizzato da IQOS sul tema Beauty Trends and Make-Up Evolution.

Il make up artist di Enego ha messo a disposizione del pubblico la sua esperienza e profonda conoscenza del mondo della bellezza. Un’occasione per raccontare come il make up si è evoluto dagli anni Ottanta fino a oggi. Ma anche una giornata per parlare di tendenze, di novità in campo cosmetico, di consapevolezza nei consumi e di come alcuni agenti esterni mettano a dura prova la naturale bellezza della pelle. Ricordiamoci che il New York Times ha definito Dalla Palma “il profeta del make up made in Italy”.

INNOVAZIONE E BEAUTY TREND

“Il motivo che mi ha spinto ad accogliere l’invito di IQOS” – afferma Diego – “è la convinzione che l’innovazione sia un tema importante e naturalmente condiviso anche nel mondo del make up. Elemento determinante nell’evoluzione dei beauty trend”.

Lui, riconosciuto innovatore nel settore della cosmetica, ha raccontato la sua idea di bellezza, svelando al pubblico presente quali sono gli errori commessi più frequentemente dalle donne. Primi tra tutti, l’omologazione a dei canoni troppo comuni e l’imitazione dello stile e della bellezza altrui.
Come testimonianza del suo pensiero, ha parlato della bellezza non convenzionale di donne come Maria Callas e Rossy De Palma, musa di Pedro Almodovar. Ma anche di donne game changer con una bellezza rafforzata dal loro essere innovatrici, come Madonna, Frida Kahlo, Lady Diana e Grace Jones, ad esempio. Ma l’elenco potrebbe continuare a lungo.

L’anticonformismo e l’importanza del game changing sono anche alla base della vision di Philip Morris International che ha creato IQOS. Il sistema rivoluzionario, d’altronde, scalda il tabacco senza bruciarlo.

IQOS E BELLEZZA

Oltre al mero cattivo odore, che può diminuire la gradevolezza della presenza in pubblico, esistono infatti anche altri segnali ben visibili dei danni prodotti dal fumo. Un esempio è la perdita della lucentezza della pelle o l’ingiallimento di dita e denti, che possono penalizzare l’estetica di una persona. In Italia il fumo interessa più di 11 milioni di persone.Poco meno della metà sono donne. Pur coscienti di queste problematiche, il più delle volte non vogliono rinunciarvi.

Diego Dalla Palma ha sottolineato, durante il talk, come anche l’odore di una donna sia un fattore importantissimo della bellezza femminile. Fattore troppo spesso trascurato dalle fumatrici.

La dottoressa Adele Sparavigna, presidente dell’Istituto di ricerca in Dermatologia Derming di Milano, ha affiancato il make up artist durante l’incontro. Una ricerca da lei condotta, infatti, ha dimostrato gli effetti positivi per la pelle del volto derivanti dallo smettere del tutto di fumare.

Per contribuire a risolvere il problema e con lo scopo di promuovere un futuro senza fumo, Philip Morris International ha investito nella ricerca scientifica che ha portato allo sviluppo di alternative.

Proprio un recente studio ha inoltre dimostrato come i denti umani e le resine dentali più utilizzate, esposti al vapore di IQOS per 3 settimane, presentino significativamente meno macchie rispetto ai denti esposti a una sigaretta tradizionale. Infine, un sondaggio condotto in Italia ha evidenziato le opinioni dei fumatori che sono passati a IQOS. Il 79% si sente più a proprio agio ad avvicinarsi alle persone rispetto a quando fumava sigarette. L’80%, inoltre, ha affermato che il proprio alito ha un odore meno spiacevole.

Una vera rivoluzione positiva, quindi, per la quotidianità e l’estetica di fumatrici e fumatori adulti.

Vinoforum 2018. Ottimo vino, ottimo cibo, ottimo IQOS

IQOS vinoforum

Perché IQOS è stato presente in uno degli eventi gastronomici più attesi della Capitale?
Perché ha ospitato e coinvolto un noto assaggiatore di vini?
Quali argomenti in comune hanno passione gourmet e tabacco?
L’evento romano Vinoforum ha dato risposta a tutte queste domande.

Si è da poco conclusa la quindicesima edizione di Vinoforum, l’evento che ha portato sul Lungotevere Farnesina, a Roma, sapori e degustazioni no stop.
Oltre 2.500 etichette, 500 cantine, 15 chef stellati, 25 cucine a vista e 11 maestri pizzaioli, si sono ritrovati qui dal 15 al 24 giugno. Nello Spazio del Gusto, a pochi passi da Ponte Milvio e dalla Farnesina, sono state presentate le eccellenze di un settore in cui l’Italia continua a dare spettacolo e a segnare nuove strade.

Questa edizione di Vinoforum è stata fortemente concentrata e attenta alle produzioni agroalimentari nazionali e internazionali di qualità. Il programma è andato, infatti, dai focus sulla Borgogna al ruolo dei professionisti della sala, dall’arte della mixology alle nuove frontiere della cucina d’autore. Con appuntamenti di speed tasting, seminari sugli oli italiani e master class guidate da esperti di Whisky Italy.

La ricerca dell’eccellenza, ma anche dell’innovazione. La capacità di andare oltre, di superare e superarsi. La voglia di scoprire ciò che è nuovo e sperimentare. Sono tutti obiettivi che il settore Wine&Food sa raggiungere, anno dopo anno, grazie alla consapevolezza, comune a tutti gli operatori del settore, che cambiamento e miglioramento sono sempre possibili.
Stessi obiettivi che IQOS ha nel suo DNA.
Ecco perché IQOS ha scelto di essere a Vinoforum con la sua IQOS Lounge, tra temporary restaurant, talk show, chef e vino. Uno spazio pronto a ospitare fumatori curiosi e conoscitori dell’alternativa alla sigaretta che cercano e riconoscono l’eccellenza in tutto.

Durante i 10 giorni dell’evento, l’ IQOS Lounge ha anche ospitato il noto assaggiatore di vini Lorenzo Quarello.

IQOS, nel suo ruolo indiscusso di dispositivo innovativo che ha rivoluzionato il modo di vivere l’esperienza di degustazione del tabacco ha potuto mostrare qui, più che altrove, tutti i suoi vantaggi. Scaldando il tabacco senza bruciarlo, infatti, IQOS elimina fumo, cenere e rilascia un odore meno persistente. Una grande rivoluzione per chi ama sperimentare e scoprire gusti e profumi di cibi e vino.

Il mondo IQOS, quindi, è un mondo che condivide con quello del gusto interessi, visioni ed estimatori. Ovviamente, come avviene sempre nelle IQOS Lounge, gli ospiti fumatori hanno avuto la possibilità di provare il dispositivo, conoscere tutte le novità e le edizioni limitate, acquistare IQOS e i suoi accessori.

Ed ora, sebbene la rassegna romana sia terminata, in attesa del Vinoforum 2019 IQOS continuerà ad ospitarvi per tutta l’estate nelle sue Lounge in stazioni, aeroporti e località balneari. Scoprite dove su iqos.com

Alternativa alla sigaretta? Oggi si può con un IQOS Coach al proprio fianco

Alternativa alla sigaretta_Cambia in meglio Stories_Luigi IQOS Coach

Luigi è uno sportivo. Pratica ciclismo ogni giorno, d’inverno scia e, quando può, parte in sella alla sua moto, “la sua seconda donna”, come dice lui. Nell’ultimo viaggio ha percorso il Sud della Turchia fino al deserto del Sahara. Ogni volta torna però nella sua adorata Napoli, dove per lavoro e passione fa l’IQOS Coach Leader, ovvero guida un team di Coach per supportare coloro che cercano una valida alternativa alla sigaretta. Incuriositi ci siamo fatti spiegare perché il suo lavoro sia importante per chiunque intraprenda una storia di cambiamento con IQOS.

Luigi non ha dubbi quando ci parla del suo lavoro. La sua storia inizia nel settembre del 2016 quando decide di provare IQOS, come alternativa alla sigaretta. E’ talmente entusiasta dell’esperienza di utilizzo che da subito abbandona le “vecchie bionde”. Si rende conto che la gestualità rimane la stessa, e in più scompaiono il fumo e la cenere, così come l’accendino e il posacenere. Anzi dice: “Per la prima volta ho avuto la possibilità di gustare il tabacco nella sua essenza. Poi finalmente non sentivo l’odore delle sigarette che ho sempre detestato sia in auto, sia sui vestiti.”.

5 mesi dopo, nel gennaio 2017, Luigi entra nel team degli IQOS Coach della sua zona. Dopo appena un anno, gestisce un team di 27 coach come leader. In questo veloce e intenso percorso di crescita a spingerlo è la convinzione di lavorare “per un progetto lungimirante, per qualcosa a lungo termine che cambierà la storia del tabacco convenzionale”. Luigi è un fervente sostenitore della missione PMI per un futuro senza fumo. Se ne sente così parte attiva che ammette con la sua calorosa verve partenopea “lavorare come IQOS coach è come indossare la maglia del cuore di una squadra”.

Quando gli abbiamo chiesto di spiegarci cosa fa un IQOS Coach non ha dubbi: assistere i clienti fin dal primo momento in cui entrano in contatto con IQOS.

Luigi spiega “il compito di un Coach è incuriosire il fumatore che approccia il prodotto, capire cosa lo spinge a provare IQOS, perché voglia trovare un’alternativa alla sigaretta, mostrare accuratamente come funziona il sistema”. Per lui è fondamentale “assistere il consumatore passo dopo passo”, soprattutto nella prima settimana.

Il giorno 0 in cui Luigi consegna il tester di prodotto la prima raccomandazione è quella di non utilizzare sigarette nel periodo in cui usano IQOS. Solo col consumo esclusivo infatti è possibile percepire fin da subito tutti i vantaggi di IQOS come valida alternativa alla sigaretta, ovvero del gustare il tabacco scaldato e non bruciato. E poi, attraverso un contatto costante sia di persona che telefonico, un IQOS Coach fornisce un supporto attivo continuo per spiegare il funzionamento e la procedura di pulizia del dispositivo, dispensando trucchi e consigli per avere un esperienza ottimale con IQOS.

Questa è una premessa essenziale perché ogni storia di cambiamento abbia inizio. E, nell’ultimo anno, Luigi ne ha vissute tante, pieno di entusiasmo e soddisfazione. Perché molti dei fumatori adulti che ha seguito sono diventati essi stessi ambasciatori della rivoluzione per un futuro senza fumo. E ai futuri coach come ai ragazzi del suo team consiglia di avere “empatia, un buon senso dell’organizzazione, molta pazienza e professionalità”.

La vera innovazione offerta da IQOS secondo Luigi è che crea continuità con le sigarette perché rimane la gestualità, ma allo stesso tempo si eliminano i lati negativi del consumo tradizionale del tabacco attraverso la combustione. Come l’odore per esempio. A riguardo dice “Le sigarette non emanano di certo un profumo pari a Chanel n° 5. Anzi, l’odore rimane sulle mani, capelli, vestiti e ne risente anche l’alito. Con IQOS l’odore si percepisce però non persiste nell’aria. Se uso IQOS la mia ragazza non lo percepirà!”. Di IQOS Luigi ama anche il design, lo definisce “un oggetto bello, di tendenza, piacevole al tatto”. I suoi 3 aggettivi per descriverlo? “Trendy, pratico, Smart”.