IQOS celebra a Napoli il talento musicale

IQOS Napoli, talento e innovazione

Quando due talenti si uniscono, sicuramente nasce qualcosa di unico. E quando questi talenti si incontrano come è successo a Sun Hee You, stella nascente del pianoforte, e a Marton-m, dagli anni Novanta pioniere della musica elettrica italiana, sicuramente è merito di IQOS.

Grande emozione e attesa hanno contraddistinto l’incontro dei due artisti Sun Hee You e Marton-M, protagonisti, a inizio marzo, dell’happening promosso da IQOS e da Otoro81, sushi restaurant di Napoli. Un evento esclusivo  il cui filo conduttore è stato il cambiamento, tema chiave di tutta la filosofia Philip Morris.

Proprio la ricerca di un cambiamento positivo, infatti, ha portato alla creazione dell’innovativo sistema IQOS, capace di scaldare il tabacco senza bruciarlo, eliminando così sia il fumo che la cenere e rivoluzionando la vita di 5 milioni di fumatori adulti, almeno fino ad oggi.

Per chi non conoscesse i due artisti, è d’obbligo una breve presentazione.

Sun Hee You e MARTUX_m, la storia di due talenti.

Sun Hee You, nata a Seoul, ha iniziato i suoi studi alla prestigiosa Yewon School, per poi trasferirsi in Italia. Qui ha conseguito il diploma presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, perfezionandosi all’Accademia musicale di Firenze e all’Accademia di Santa Cecilia in Musica da Camera. Ha già lavorato con numerosi artisti e orchestre e ha vinto diversi concorsi nazionali con un repertorio che spazia dal Barocco al contemporaneo. Considerata dalla critica “tra i più interessanti talenti emergenti”, la pianista Sun Hee You sta raccogliendo successi e consensi “per la sua passionalità alla tastiera fondata su una profonda serietà artistica e professionale.”

MARTUX_m, ovvero Maurizio Martusciello, è dal canto suo musicista, compositore, performer, sound artist e produttore. La sua carriera è iniziata negli anni Novanta quando ha fondato dei gruppi sperimentali a Roma. Da allora, sono innumerevoli i suoi progetti e le sue partecipazioni ai maggiori festival di tutto il mondo. Tra questi: Sonar, Mutek, Dissonanze, Sensoralia e Festa del Cinema di Roma.

I due, nella serata IQOS di Napoli, si sono esibiti insieme a Marco Piccolo, dj molto apprezzato. Elementi classici della musica si sono fusi con l’ innovazione tecnologica contemporanea per dar vita a sonorità nuove che hanno conquistato gli ospiti del party. Tra questi, tanti i nomi italiani e partenopei della musica, del teatro e della cultura, intervenuti all’esclusivo evento. Il filo conduttore della serata è stato proprio il concetto di cambiamento rappresentato dal talento musicale dei due guest. Ma anche da IQOS e dalla sua visione di un futuro senza fumo.

La serata è stata quindi senza dubbio molto coinvolgente, con un’atmosfera ricca di divertimento, ma anche di riflessione sulle molteplici strade che l’innovazione sa percorrere.