IQOS e sigaretta elettronica: un nuovo mondo?

iqos e cig

I fumatori attenti lo sanno. Quelli un po’ meno informati forse non si sono posti la domanda: IQOS e la sigaretta elettronica funzionano allo stesso modo? E poi, quali affinità o quali differenze esistono fra IQOS e le ecig sul mercato? Parliamo di tecnica, filosofia costruttiva, esperienza d’uso, punti vendita. Scopriamo insieme come due diverse tecnologie possano rispondere ad un unico comune bisogno dei fumatori: trovare una migliore alternativa alle sigarette e al fumo tradizionale.

Sono ancora molti i fumatori che si chiedono se IQOS funzioni allo stesso modo di una sigaretta elettronica. La domanda è assolutamente legittima, soprattutto tra coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo del tabacco scaldato nella ricerca di una valida alternativa al modo tradizionale di concepire il fumo.

Diciamolo subito: la risposta è no. IQOS non è come una sigaretta elettronica e le differenze tra le due tecnologie sono diverse, a cominciare dall’utilizzo di tabacco con IQOS e di liquidi con la sigaretta elettronica fino alla diversa gestualità.

iqos vs ecig tabacco

C’è però un elemento essenziale che accomuna IQOS e le sigarette elettroniche (dette anche e cigarette o e cig): il tentativo di rispondere al bisogno, sempre più diffuso tra i fumatori adulti a livello globale, di lasciarsi il fumo alle spalle.

La risposta al fumo è arrivata in un primo tempo dalle sigarette elettroniche e, più recentemente, dai riscaldatori di tabacco.

A contraddistinguere queste due alternative al fumo è la tecnologia utilizzata. Nel caso delle sigarette elettroniche, l’elettronica viene utilizzata per generare un vapore attraverso il riscaldamento di liquidi. Nel caso dei riscaldatori di tabacco, d’altra parte, la tecnologia viene utilizzata per scaldare dispositivo elettronico  stick di tabacco appositamente progettati senza bruciarli.

Le tecnologie alla base del funzionamento delle sigarette elettroniche o dei riscaldatori di tabacco nascono, dunque, da un’esigenza unica e condivisa. Permettono ai fumatori di poter scegliere un prodotto differente dalle sigarette tradizionali, mantenendo alcune caratteristiche fondamentali nell’esperienza, come una certa gestualità o il gusto del tabacco (nel caso dei riscaldatori), oppure introducendone altre, come l’aromatizzazione del vapore (nel caso delle e cig).

Vale la pena analizzare più a fondo le relative caratteristiche che le contraddistinguono e possono far propendere il singolo fumatore verso l’una o l’altra proposta in base alle proprie esigenze.

1. Il vademecum per conoscere IQOS e le sigarette elettroniche
1.1. Materie prime
1.2. Tecnologia
1.3. Esperienza
1.4. Pulizia
1.5. Gestualità
1.6. Design
2. Dove acquistare?
3. Cina e Svizzera: due mondi diversi per rispondere allo stesso bisogno
3.2. L’anno della svolta
3.3. Cube, il centro di ricerca di Neuchâtel

Il vademecum per conoscere IQOS e le ecig

IQOS dunque non è come una sigaretta elettronica perché non scalda liquidi ma tabacco, senza attivare il processo di combustione. Entrambi sono però prodotti elettronici che utilizzano una nuova tecnologia.

Analizziamo quindi nel dettaglio le rispettive caratteristiche.

1. Materie prime

La prima differenza fra IQOS e le e cigarette è nella scelta delle materie prime da scaldare e vaporizzare. Per le e cig si tratta di liquidi ottenuti mescolando varie componenti, fra cui la nicotina, con differenti tonalità di gusto. Tali liquidi sono ottenuti tramite mix di aromi.

La sigaretta elettronica è, dunque, un dispositivo elettronico che scalda un liquido, nella maggior parte dei casi contenente nicotina, per generare un aerosol comunemente chiamato “vapore”. L’uso delle e cigarette è comunemente noto come vaping.

Questo funzionamento è sostanzialmente identico in qualsiasi sigaretta elettronica sul mercato. La differenziazione dell’esperienza si ottiene attraverso le diverse tonalità di gusto da vaporizzare. Si stima che solo nel mercato statunitense siano in vendita oltre 7.000 liquidi per le sigarette elettroniche.

IQOS, d’altra parte, scalda e non brucia vero tabacco, contenuto in stick appositamente progettati disponibili esclusivamente in tabaccheria in 5 diverse varianti di gusto.

iqos ecig materie prime

2. Tecnologia

La sigaretta elettronica sfrutta un atomizzatore, ovvero un meccanismo elettronico che scalda e vaporizza un liquido aromatizzato. I modelli di sigaretta elettronica attualmente disponibili sul mercato sono moltissimi. È quindi difficile stilare una classifica in termini di affidabilità ed efficienza.

Il sistema IQOS si basa invece sul brevetto Philip Morris International, denominato HeatControl Technology, che grazie a un software di gestione e un riscaldatore miniaturizzato scalda e non brucia il tabacco a temperatura controllata (fino a 350°C) senza mai attivare il processo di combustione . Una tecnologia che nasce nei laboratori svizzeri di Neuchâtel, dove nel cosiddetto CUBE opera da oltre un decennio un centro di ricerca e sviluppo di eccellenza che si avvale della collaborazione di oltre 430 scienziati e ingegneri di fama internazionale.

iqos vs e cig tecnologia

 

3. Esperienza

Questo punto è fondamentale. Quando un fumatore decide di usare una sigaretta elettronica, aspira un vapore più o meno aromatizzato per un intervallo di tempo indefinito. A contatto con le labbra percepisce solitamente un bocchino in plastica di forma variabile secondo il modello.

Il consumo di uno stick di tabacco scaldato con IQOS ha invece un inizio e una fine e a contatto con le labbra si ha un filtro che si avvicina a quello di una sigaretta.

ecig vs iqos esperienza

 

4. Pulizia

A differenza delle normali sigarette, che sono sostanzialmente ‘usa e getta’, sia le sigarette elettroniche che l’holder IQOS necessitano di operazioni di pulizia.

Nel caso delle e cig, la manutenzione dipende dai modelli, da quelli a sistema chiuso, che si ricaricano con le cartucce, a quelle a sistema aperto, che si ricaricano manualmente inserendo il liquido direttamente nel serbatoio. A prescindere dal modello, tuttavia, è sempre importante provvedere frequentemente alla pulizia del beccuccio da cui “si svapa”, del serbatoio dove risiede il liquido o la cartuccia e, soprattutto, della testina riscaldante. Quest’ultima serve a portare ad evaporazione il liquido. In breve tempo però possono formarsi dei depositi che, se non rimossi, offrono all’utilizzatore uno sgradevole sentore di bruciato.

Nel caso di IQOS, occorre far attenzione invece ai piccoli residui di tabacco che possono accumularsi all’interno dell’holder durante il riscaldamento dello stick. Se non rimossi periodicamente,  potrebbero ostacolare il corretto inserimento dello stick di tabacco e generare cattivo odore.

L’operazione di pulizia è semplice, in poche mosse è possibile garantire una cura efficace e completa utilizzando gli accessori dedicati. Si raccomanda di pulire l’holder ogni 20 stick di tabacco utilizzati, o comunque una volta al giorno. In tal modo è possibile preservare nel tempo sia l’efficienza del dispositivo elettronico sia il sapore del tabacco, scaldato e non combusto.

iqos vs ecig pulizia

5. Gestualità

L’utilizzo di una sigaretta elettronica varia, di poco, secondo il modello. Ad esempio, se si utilizza una di tipo ricaricabile (refillable), il consumatore deve caricare la batteria, verificare lo stato della testina riscaldante, caricare una cartuccia, accendere il sistema e attendere che si generi il vapore.

Un’esperienza – priva di un inizio e una fine predeterminati – che consente di assorbire nicotina, ma con gestualità e modalità di utilizzo abbastanza diversi rispetto ad una sigaretta tradizionale. Nel caso delle sigarette elettroniche in cui è previsto un serbatoio separato nel quale viene versato il liquido da vaporizzare, questo liquido va composto miscelando due ingredienti: una base priva di gusto contenente nicotina in diverse percentuali, più una componente aromatica da aggiungere a piacere, secondo la concentrazione scelta dal fumatore.

La gestualità legata ad IQOS include l’utilizzo di tabacco.

Una volta estratto l’holder dal caricatore tascabile, basta inserire al suo interno lo stick di tabacco nella variante prescelta, premere il pulsante dell’accensione e attendere che il segnale luminoso avverta della possibilità di iniziare l’esperienza. L’utilizzo dello stick termina dopo circa 6 minuti o circa 14 tiri, garantendo una durata dell’esperienza molto simile a quella di una sigaretta tradizionale.

L’holder IQOS viene tenuto in carica dal caricatore tascabile, a sua volta da ricaricare come uno smartphone ogni 20 stick utilizzati. Fa eccezione IQOS 3 Multi, che è un sistema integrato all-in-one capace di offrire ben 10 utilizzi consecutivi di stick di tabacco.

iqos vs ecig gestualità

6. Design

Sono ormai moltissimi i modelli di sigaretta elettronica disponibili in commercio, dai più piccoli ai più grandi, con caratteristiche diverse in termini di design. Esistono, inoltre, molti accessori universali dedicati alle e cigarette.

ecig vs iqos

Da sempre IQOS presta grande attenzione alla componente di “design”, ulteriormente affinata nelle versioni IQOS 3 e IQOS 3 Multi. Le forme ergonomiche e intuitivamente sofisticate vengono valorizzate dalle cromie distintive.

Possono, inoltre, essere personalizzate attraverso un’ampia gamma di accessori dedicati al riscaldatore di tabacco firmato Philip Morris: dalle cover in pregiata pelle italiana ai colored cap, dagli accessori per la pulizia ai tool per un uso più pratico e sicuro anche in automobile. Grazie alla vasta selezione di colori disponibili, gli accessori IQOS consentono oltre 570 diverse combinazioni.

Dove acquistare IQOS? E la sigaretta elettronica?

I punti vendita di riferimento per le sigarette elettroniche e per i liquidi dedicati sono molteplici. Le e cig possono essere acquistate su diversi siti online, in alcuni negozi fisici specializzati, spesso multibrand, e in molte tabaccherie.

Anche IQOS è disponibile in diverse tipologie di punti vendita. A partire dalle IQOS Embassy e Boutique, passando per Temporary Lounge  ed IQOS Store, fino ad arrivare allo shop online, sempre attivo per acquistare IQOS in ogni luogo e momento.

Cina e Svizzera: due mondi diversi per rispondere allo stesso bisogno

Due alternative al fumo dalla storia differente

Il variegato mondo delle sigarette elettroniche oggi è popolato da molti produttori e ancor più numerosi prodotti dedicati agli “svapatori” di liquidi con differenti concentrazioni di nicotina e una proposta notevole di accessori dedicati. Tuttavia, il concetto alla base di qualunque prodotto che sfrutti la vaporizzazione di un liquido, anche delle più nuove e cigarette, è sempre lo stesso e risale a un’idea concepita e sviluppata in Cina qualche tempo fa.

Da 50 anni …

La storia della sigaretta elettronica inizia nel 1963, quando l’inventore americano Herbert A. Gilbert, oggi ottantenne, depositò il primo brevetto della e cig. Gilbert parlava di “a smokeless non-tobacco cigarette”, ovvero una “sigaretta” che implicasse “la sostituzione di tabacco e carta bruciati con aria riscaldata, umida e aromatizzata”. Il dispositivo avrebbe dovuto produrre vapore aromatizzato senza nicotina. Il brevetto fu concesso nel 1965, ma l’invenzione di Gilbert era in anticipo sui tempi.

ecig story 1963

I pochi prototipi realizzati ricevettero scarsa attenzione e la e cig di Gilbert non fu mai commercializzata, anche perché il fumo tradizionale era ancora di moda in quel momento. Gilbert ha dichiarato nel 2013 che le sigarette elettroniche di oggi seguono il design di base presentato nel suo brevetto originale.

È tuttavia un farmacista cinese, Hon Lik, il vero “papà” della sigaretta elettronica. Inventore e uomo geniale, Lik ha lavorato come ricercatore per un’azienda che produceva prodotti a base di ginseng. Nel 2001 pensò di usare un elemento a ultrasuoni ad alta frequenza per vaporizzare un getto di liquido contenente nicotina sotto pressione. Questo design creò un vapore simile al fumo.

ecig story 2001

 

L’invenzione di Hon Lik doveva essere un’alternativa al fumo.

Hon Lik registrò il brevetto della sua e cigarette nel 2003. Nel 2004 le sigarette elettroniche furono immesse nel mercato per la prima volta attraverso la compagnia cinese Ruyan, che nel 2005 iniziò ad esportare sigarette elettroniche fuori dai confini cinesi e nel 2007 entrò nel mercato statunitense. “Sapevo già che sarebbe stato un prodotto rivoluzionario” ha dichiarato Hon Lik in un’intervista del 2015. “Alcuni in Cina l’hanno chiamata la quinta invenzione – dopo la navigazione, la polvere da sparo, la stampa e la carta. Ma è un po’ eccessivo” ha ammesso. In realtà il farmacista cinese è ben consapevole della sua notorietà, come ha fatto intendere in una recente intervista al Guardian. “La mia vera passione, come molti altri inventori, è di lasciare un segno nella storia”.

ecig story 2003-2004

Nato in Svizzera

Correva l’anno 1998, invece, quando la svizzera Philip Morris International lanciava sul mercato, con il nome di Accord, una sigaretta che andava posta all’interno di un dispositivo a riscaldamento elettronico, un apparecchio a batteria dalle dimensioni di un cercapersone.

iqos story 1998

Da quel momento la ricerca non si è più arrestata. Quasi un decennio più tardi, nel 2007, Philip Morris International lancia una nuova versione del riscaldatore di tabacco. Cambia il nome. Ora si chiama Heatbar. La strada è ormai tracciata. L’Heatbar ha le dimensioni all’incirca di un telefonino cellulare e, così come l’Accord, scalda esclusivamente sigarette progettate per essere utilizzate con quel particolare dispositivo. Un sensore riconosceva infatti le dimensioni delle sigarette inserite e, in caso di mancata corrispondenza, non faceva partire il sistema di riscaldamento.

iqos story 2007

Nel corso dell’evoluzione che ha condotto allo sviluppo di IQOS, è risultato fondamentale il passaggio dal riscaldamento dello stick di tabacco dall’esterno all’interno. Quando si inserisce lo stick di tabacco Heets nell’holder, la lamina di ceramica diffonde in modo omogeneo il calore controllato al suo interno (fino ad una temperatura massima di 350°C, in modo tale da non attivare il processo di combustione). Il processo di riscaldamento si concentra, quindi, sul tabacco appositamente lavorato per consentire la veicolazione ottimale del calore all’interno, senza scaldare la carta, come avviene invece quando si scalda lo stick dall’esterno.

Grazie a questo approccio, IQOS offre il sapore autentico del tabacco, riscaldato e non bruciato.

L’anno della svolta

È tuttavia il 2014 l’anno della svolta. Il 20 novembre Philip Morris International lancia IQOS in anteprima mondiale a Milano e Nagoya (Giappone). Qualcuno lo ha definito “sigaretta ibrida”, altri semplicemente “un nuovo modo di fumare”, altri ancora “sigaretta senza combustione”.

A noi piace dire piuttosto che IQOS rappresenta una delle tappe più importanti per la realizzazione di un futuro senza fumo. “Puntiamo a un mondo smoke-free” – ha ripetuto più volte Eugenio Sidoli, Presidente di Philip Morris Italia. “Grazie ai nostri nuovi prodotti alternativi alle sigarette tradizionali come IQOS, che scalda il tabacco, non lo brucia e non crea combustione, cenere e, soprattutto, fumo. È un progetto, vero, ambizioso e giusto. E soprattutto è fatto spontaneamente, senza che ce l’abbia chiesto nessuno”.

L’obiettivo di un mondo senza fumo è un progetto globale rivoluzionario, che Sidoli non esita a definire: “La più grande campagna antifumo che il mondo abbia mai visto”.

iqos story 2014

Cube, il centro di ricerca di Neuchâtel

L’innovazione tecnologica è stata da sempre una sfida per Philip Morris International. Oggi l’obiettivo prioritario è quello di convertire entro il 2025 40 milioni di fumatori adulti nel mondo ai riscaldatori di tabacco smoke-free.

“Stiamo ancora imparando, ma abbiamo capito qual è la strada”, ha sottolineato Angelos Kolyris, vice presidente Product & Process Development. Ovvero, colui che segue lo sviluppo di IQOS e lavora a stretto contatto con gli scienziati all’interno del centro di ricerca svizzero Cube.

Proprio a Neuchâtel, come detto, vengono infatti concepite e sviluppate le soluzioni alternative alla sigaretta tradizionale firmate Philip Morris.

“Tutto è iniziato con l’idea e il sogno di sostituire le sigarette. Abbiamo selezionato i migliori scienziati, investito più di 4 miliardi di dollari, passato quasi 10 anni a perfezionare il design, la scienza e la tecnologia di IQOS così come lo conoscete oggi… Crediamo che questa sia la migliore alternativa alla sigaretta nel mondo” – ha dichiarato André Calantzopoulos, CEO di Philip Morris International.

In un contesto così competitivo, IQOS è stata una scommessa, una sfida al mercato. “Quando abbiamo posato la prima pietra della fabbrica di Bologna dove produciamo gli stick di tabacco, che vengono scaldati dal device elettronico, non avevamo consumatori” illustra Sidoli. “Volevamo solo che IQOS assomigliasse dal punto di vista dell’esperienza a una sigaretta tradizionale, così da facilitare la transizione dal mondo ‘con fumo’ ad una realtà priva di esso”.

I riscaldatori di tabacco evolvono con stile: alla scoperta degli accessori IQOS 3 e IQOS 3 MULTI

accessori iqos 3 iqos 3 multi riscaldatori di tabacco

Funzionalità e stile caratterizzano IQOS da sempre. Praticità e design si fondono per rendere unica l’esperienza del consumo del tabacco senza fumo. Anche attraverso la nuova gamma di accessori IQOS dedicati alla versione 3 dei riscaldatori di tabacco firmato Philip Morris.

Diceva Robert Harling: “L’unica cosa che ci separa dagli animali è la nostra capacità di mettere accessori*. Di solito ce li rappresentiamo come borse, cinture, gioielli, scarpe di stile. In realtà, gli accessori oggi vanno ad arricchire anche molti strumenti che utilizziamo nella nostra quotidianità. Basti pensare a tutti quelli progettati per gli smartphone. Ma anche alla vasta gamma di accessori IQOS sviluppati per personalizzare i riscaldatori di tabacco più evoluti.

IQOS, allo stesso modo, ha infatti ideato e realizzato una grande varietà di accessori – pochette, cover laterali, cap, custodie e astucci – abbinabili ad IQOS 3 e 3 Multi, pensati come un’alternativa per tutti i fumatori adulti che desiderano smettere con le sigarette,  continuando ad utilizzare gli appositi riscaldatori di tabacco.

Non si tratta solo di elementi complementari con una  specifica funzionalità, ma di veri e propri oggetti di design. Strumenti di stile, progettati con la medesima attenzione ai dettagli e alla qualità dei materiali che caratterizzano tutto il mondo dei riscaldatori di tabacco IQOS.

L’obiettivo? Rendere unica e personale ogni esperienza di utilizzo dei riscaldatori di tabacco IQOS, che hanno già conquistato oltre sei milioni e mezzo di fumatori adulti nel mondo.

Andiamo allora a conoscere meglio tutti gli accessori disponibili per le versioni IQOS più evolute (3 e 3 Multi), disponibili sia per uomo che per donna. Se ne contano oltre cinquanta tipologie nello shop online , che li espone tutti nel suo catalogo, affiancando ciascun accessorio con informazioni su design, funzionalità e prezzi.

La navigazione nel mondo degli accessori IQOS è facile e veloce, strutturata in cinque macro-sezioni dove poter scegliere cap colorati, custodie, posa stick, cover laterali, senza dimenticare gli utili accessori per la cura e pulizia del proprio IQOS, nonché quelli da utilizzare in auto. Tutti gli accessori sono stati realizzati per rispondere a molteplici esigenze di personalizzazione e praticità, offrendo oltre 500 diverse opzioni agli user più attenti allo stile.

Oltre che nello shop pnline, se si preferisce toccare direttamente con mano, è possibile recarsi in tutte le IQOS Embassy e Boutique, nei Temporary Store e in alcuni IQOS store per  poter visionare l’intera gamma di accessori disponibili.

Che vogliate arricchire i vostri kit o fare un regalo utile e funzionale ad un amico fumatore, IQOS offre sempre valide alternative per dare un tono diverso alla quotidianità.

Lo scopo è rendere unico il momento di gustare il tabacco in maniera innovativa. Prima di addentrarci nei dettagli è doverosa però una precisazione: gli accessori IQOS non sono compatibili con altri dispositivi come le sigarette elettroniche e viceversa.

Quali sono quindi gli accessori dedicati ad IQOS 3 e IQOS 3 MULTI?

Custodie e astucci

Sono tantissime le opportunità di sbizzarrirsi con forme, materiali e colori diversi. Si tratta degli accessori – per uomo e donna – che più stimolano la fantasia.

Circa quindici tra astucci, clip, pochette, che si contraddistinguono per lo stile elegante, la funzionalità e una sofisticata estetica. Rosa acceso, rosso, blu notte, bianco, arancione sono solo alcuni delle piacevoli cromie a disposizione. Tra gli astucci spiccano quelli realizzati in pregiata pelle italiana.

E poi c’è anche la praticità . Pensiamo alla Pochette in pelle Folio Small dotata di appositi scomparti interni per proteggere e conservare il caricatore tascabile IQOS. Si può caricare IQOS e estrarre l’holder senza dover estrarre il dispositivo dalla pochette.

Super funzionale è l’astuccio Hike: realizzato in morbido tessuto, ha il fondo impermeabile e si chiude grazie ad un comodo laccio colorato, che consente di portarlo agevolmente con sè. Appositi scomparti all’interno permettono di riporre il caricatore, ma soprattutto un secondo holder – come anche per l’astuccio Duo Folio, e un pacchetto di stick di tabacco, oltre ad altri accessori, come ad esempio il cavo di ricarica e i bastoncini per la pulizia.

Accessori IQOS - custodie

Cap e cover laterali

Ogni nuovo mattino, uscirò per le strade cercando i colori” scriveva Cesare Pavese (Agonia – Lavorare stanca, Torino, Einaudi 1943). Il colore condiziona e interagisce con le emozioni umane. Ad ogni colore è legato un ricordo, uno stato d’animo e i colori si attivano a vicenda in molte sfaccettature che da soli non avrebbero. Il colore non è solo un fenomeno ottico ma ha un impatto sul nostro cervello.

Secondo la psicologia del colore infatti, ogni tonalità ha una diversa influenza su un determinato sentimento. Ad esempio: il rosso può infondere coraggio e sicurezza, il blu trasmettere pace e serenità, il giallo favorire la concentrazione, sprigionare vitalità e gioia. Il rosa rimane il colore dell’ottimismo.

IQOS si illumina di colore grazie ai cap colorati. Bastano pochi secondi per personalizzare il proprio IQOS, scegliendo tra le diverse cromie disponibili.

Grazie alle molteplici colorazioni pensate per i cap è possibile dare al proprio riscaldatore di tabacco IQOS un look ancora più esclusivo per esibire uno stile personale e cambiare ogni volta che lo si desidera. Da un’elegante tonalità metallizzata a colori più vivaci, in linea ad esempio con la stagione primaverile appena entrata, abbandonando almeno per ora il viola, il prugna, il rame e il verde dell’Edizione Speciale per l’autunno/inverno 2018-2019.

Sviluppato per offrire ancora più stile a chi sceglie il tabacco scaldato e non combusto, IQOS 3 offre la possibilità di personalizzare, abbinandolo all’holder, anche il caricatore tascabile con l’applicazione delle cover laterali magnetiche, disponibili in 12 colori.

Accessori IQOS - cap e door

Accessori auto

Il caricatore da auto IQOS rappresenta l’accessorio perfetto per la ricarica in automobile. Basta collegare il caricabatterie nella presa accendi sigari e attaccarlo al caricatore IQOS tramite il cavo USB specifico.

Posa stick

Se la sigaretta tradizionale viene spesso smaltita nel classico posacenere, gli stick di tabacco scaldati con IQOS al termine dell’esperienza possono essere riposti in modo pratico nei cosiddetti posa stick, veri e propri oggetti di design.

Ce ne sono di vari tipi, con forme e dimensioni diverse, dotati di cuscinetti gommati per restare sempre in equilibrio sulla superficie su cui sono riposti. Da quelli semplici e pratici da utilizzare in auto a quelli in plastica più economici fino a giungere a quelli in ceramica. Disponibile anche la Motor Limited Edition, dal colore grafite arricchito con dettagli in rosso, realizzata in alluminio con coperchio, per contenere fino a 50 stick.

IQOS - accessori auto

Pulizia e cura

Si tratta di accessori IQOS dedicati che hanno lo scopo di garantire performance ottimali del riscaldatore di tabacco per assaporare ogni volta il gusto autentico del tabacco scaldato e non bruciato. Può capitare, infatti, che qualche residuo di tabacco possa depositarsi all’interno dell’holder. Qualora non fosse rimosso, potrebbe ostacolare il corretto inserimento dello stick. Inoltre, pulendo IQOS correttamente e con la giusta frequenza, si riduce l’odore che talvolta si genera durante l’utilizzo.

Grazie agli accessori dedicati, occorrono pochi piccoli gesti per garantire una cura adeguata e completa. Prendersi cura di IQOS è davvero semplice e intuitivo. Basti pensare che il 77% degli utilizzatori effettua regolarmente una pulizia quotidiana o a giorni alterni.

Indispensabili per i riscaldatori di tabacco sono i bastoncini per la pulizia (Cleaning stick). Se ne trovano 30 in ogni confezione e permettono di pulire accuratamente l’holder IQOS per mantenere performance e gusto inalterati nel tempo.

Accessori IQOS - accessori per la pulizia

 

* Steel Magnolias (Fiori d’acciaio), film del 1989 diretto da Herbert Ross e sceneggiato da Robert Harling

Entra nel mondo IQOS con le imperdibili offerte di marzo

Offerte marzo IQOS - Prezzi esclusivi

Oltre 6 milioni e mezzo di fumatori adulti nel mondo hanno scelto di lasciarsi il fumo alle spalle abbandonando le sigarette tradizionali. Questo vuol dire cambiare stile di vita, scegliendo un’alternativa valida. Oggi c’è una ragione in più: imperdibili offerte per te. Sei pronto?

La rivoluzione IQOS prosegue. Se sei un fumatore, affidati ad IQOS, che grazie all’HeatControl Technology, scalda il tabacco senza bruciarlo offrendotene il gusto autentico del tabacco. Un sistema innovativo e tecnologicamente avanzato dedicato ai fumatori adulti, che permette di lasciarsi il fumo alle spalle.

Questo è il momento giusto quindi per regalarti IQOS. Se desideri la migliore novità in fatto di riscaldamento di tabacco oppure un nuovo holder, da aggiungere a quello che già possiedi, oppure ancora vuoi sostituirlo con un modello di ultima generazione, da oggi puoi farlo grazie alle offerte che IQOS ha pensato per te.

Liberarsi dal fumo - Offerte IQOS

Lasciati conquistare dalle offerte esclusive sul sito iqos.com

Se sei anche tu un IQOS Lover, o fai parte di quei fumatori adulti che vogliono provare un nuovo modo di consumare il tabacco, queste sono le iniziative dedicate a te. Per tutto il mese di marzo, sarà possibile acquistare i dispositivi IQOS ad un prezzo esclusivo, fino a 50€ in meno.

Kit IQOS 3 + IQOS 3 Multi: una combinazione davvero unica

Grazie alle offerte di marzo questi due dispositivi possono essere acquistati insieme a 160€ anziché a 210€, con uno sconto quindi di 50€.

IQOS 3 , l‘ultima generazione che combina stile e funzionalità, dal design compatto e con l’holder più piccolo di sempre. In più IQOS 3 Multi, un device pratico e tascabile, una soluzione all-in-one per chi vive una vita frenetica e sempre in giro. Il dispositivo, infatti, consente fino a 10 utilizzi consecutivi senza ricarica. La combinazione perfetta per chi vuole lasciarsi il fumo alle spalle. In modo anche comodo e senza trascurare il design.

Senza fumo e cenere con IQOS 2.4 Plus

Last but not least: Kit IQOS 2.4 Plus: il primo passo verso il cambiamento

Kit IQOS 2.4 Plus + Cap colorata, è l’occasione giusta per iniziare il tuo percorso e personalizzare il tuo primo Kit a soli 60€ anzichè 85€. Per molti è il dispositivo ideale per inaugurare il viaggio dalla sigaretta tradizionale al mondo IQOS.

Cogli subito queste incredibili opportunità.

E ricorda, potrai usufruire delle iniziative sullo shop online di IQOS, fino al 31 marzo o fino a esaurimento scorte.

ACQUISTA ORA!

A San Valentino regala IQOS 3

A San Valentino regala IQOS - l'idea regalo per veri innamorati

In occasione di San Valentino sorprendi il tuo partner fumatore con un’idea regalo utile, bella e funzionale. Scopri la fantastica offerta che consente di acquistare IQOS 3 e IQOS 3 Multi con 50€ di sconto. Sarà un 14 febbraio pieno d’amore e soprattutto… senza fumo.

Se cerchi un’idea regalo originale per San Valentino e non vuoi optare per i soliti gioielli, l’ennesima borsa, il caro caldo pullover, scegli il mondo IQOS e stupisci il tuo partner fumatore.

IQOS celebra infatti San Valentino con un’offerta speciale rivolta proprio a chi vuole stupire la persona amata con un regalo utile e di stile. A partire da oggi è possibile acquistare un kit IQOS 3 e un kit IQOS 3 Multi con uno sconto di 50 € e quindi a 160 euro. Uno per te (se sei un fumatore o utilizzi un modello IQOS precedente) e uno per la tua dolce metà. Basta accedere allo shop online.

Non si tratta dei soliti articoli per fumatori, né di una sigaretta elettronica, ma di dispositivi per il riscaldamento del tabacco tra i più innovativi e tecnologicamente avanzati, dedicati ai fumatori adulti alla ricerca di una valida alternativa alle sigarette. IQOS, infatti, scalda il tabacco dall’interno senza bruciarlo. E offre la soddisfazione del gusto autentico del vero tabacco. Senza fumo, senza cenere e con un odore meno persistente.

IQOS 3 rappresenta l’ultima generazione dei dispositivi IQOS dotati della tecnologia HeatControl.

Il nuovo IQOS 3 è di fatto il migliore di sempre. Ha un design compatto ed ergonomico. In più , grazie al nuovo sistema ProtectPlus™, è più resistente e affidabile (maggior resistenza agli urti testata, durata della batteria prolungata e sistema di riscaldamento migliorato).  L’holder IQOS 3 è infine il più piccolo e maneggevole mai progettato.

IQOS 3 Multi è la versione IQOS “tutto in uno” per scaldare e non bruciare il tabacco.

È stato creato pensando a chi conduce una vita frenetica e ha poco tempo a disposizione. Tra i numerosi vantaggi pratici IQOS 3 Multi consente infatti di gustare fino a 10 stick di tabacco consecutivamente senza necessità di ricarica. Al termine dell’utilizzo, è possibile collegare il proprio IQOS 3 Multi a una delle pratiche basi di ricarica o caricatori da auto mentre ci si prende una pausa.

Inoltre, parlando di relazioni, i fumatori adulti che sono passati ad IQOS affermano che il retrogusto che rimane in bocca* e il loro alito sono migliori** rispetto a quando fumavano una sigaretta. Si sentono inoltre più a proprio agio nell’avvicinarsi alle altre persone***.

Ricapitolando, due prodotti innovativi per un’unica idea regalo in offerta speciale. Assolutamente da non perdere. Per acquistare un dono originale, per cambiare stile di vita, per offrire alla dolce metà una valida alternativa al fumo tradizionale.

ACQUISTA ORA!

* Sondaggi condotti online da agenzie di ricerca esterne nel 2015, 2016 e 2017 su un campione di 3.735 utilizzatori di IQOS in Giappone, Svizzera, Italia, Romania, Russia e Spagna.
** Sondaggi condotti online da agenzie di ricerca esterne nel 2016 e 2017 su un campione di 3.263 utilizzatori di IQOS in Giappone, Svizzera, Italia, Romania e Spagna.
*** Sondaggi condotti online da agenzie di ricerca esterne nel 2016 e 2017 su un campione di 3.263 utilizzatori di IQOS in Giappone, Svizzera, Italia, Romania e Spagna.

Nuova tappa per un futuro senza fumo: presentato al Teatro Posillipo di Napoli il miglior IQOS di sempre

IQOS 3 - per un futuro smoke free

L’innovazione tecnologica per un futuro senza fumo firmata Philip Morris prosegue il suo percorso passando per Napoli e precisamente per il Teatro Posillipo. Qui infatti martedì 20 novembre è stato presentato a utilizzatori e fumatori adulti IQOS3, la versione più evoluta del dispositivo che scalda il tabacco senza attivare la combustione.

IQOS non riesce a scaldare soltanto il tabacco. Ha scaldato anche il Teatro Posillipo di Napoli lo scorso 20 novembre, con una serata di musica e divertimento per la presentazione di IQOS3, il migliore di sempre. Presentandosi come una migliore alternativa alla sigaretta per un futuro senza fumo, IQOS grazie alla sua innovativa HeatControl Technology scalda stick di tabacco appositamente progettati senza bruciarli. Eliminando la combustione, vengono eliminati sia fumo che cenere e ridotto l’odore persistente rispetto al fumo di sigaretta.

Obiettivo: coinvolgere in un percorso di cambiamento per un futuro senza fumo in cui l’innovazione  tecnologica è al servizio della sostenibilità

Un party d’eccezione

Protagonisti dell’evento i Planet Funk. Dan Black, Marco Baroni e Alex Neri si sono esibiti in una speciale live performance al Teatro Posillipo, storico locale nell’incantevole cornice della celebre collina. Nato dalle ceneri dell’ex Cinema che aveva lo stesso nome, intorno agli anni ’50 divenne punto di riferimento per intere generazioni di appassionati di cinema. Negli ultimi anni si è trasformato in un’elegante discoteca e oggi è una vera e propria Casa delle Arti.

Quello che fu il glorioso e celebre teatro, lo scorso 20 novembre ha accolto i Planet Funk, ospiti d’eccezione per la presentazione del nuovo riscaldatore di tabacco firmato Philip Morris: IQOS 3.  Per i Planet Funk questo è stato come un ritorno a casa, perché la loro storia inizia proprio a Napoli nel 1999. Una delle città italiane più cosmopolite, dove la musica popolare e i cantanti di quartiere convivono con una poderosa scena dance.

Tecnologia & Design

La curiosità intorno al nuovo dispositivo era tanta e IQOS 3 ha interessato tutto il pubblico presente con le sue novità tecnologiche e di design. Maggiore ergonomia e usabilità grazie alle dimensioni ridotte, nuova modalità di chiusura magnetica, guscio esterno più robusto e resistente agli urti. Sono state migliorate le prestazioni della batteria e dei tempi di ricarica dell’holder (15% in meno rispetto alle versioni 2.4 e 2.4 plus).  Da non tralasciare infine, le oltre 500 diverse opzioni di customizzazione.

Un vero e proprio tour per i Planet Funk

L’evento fa parte del tour di presentazione del nuovo dispositivo IQOS. Iniziato a Milano, ha fatto tappa a Torino il 16 novembre fino ad arrivare a Napoli proprio il 20. Il tour è poi proseguito toccando anche le città di Bologna (21 novembre) e Roma (22 novembre). La scelta dei Planet Funk non è casuale. Non è il solito gruppo dance, è un collettivo di musicisti, DJ, cantanti e strumentisti che pensano in grande. La formazione base conta 4 elementi, ma durante le loro esibizioni è frequente vedere sul palco dieci e più artisti, anche di estrazione musicale differente. Tantissimi gli artisti italiani che nel corso del tempo hanno collaborato con il collettivo da Elisa a Emma, da Giuliano Sangiorgi dei Negramaro a Jovanotti, da Raiz a Claudia Pandolfi nonché artisti internazionali come i Simple Minds, Cecilia Chailly, Luke Allen, Dan Black, John Graham, Alex Uhlmann e Sally Doherty.

IQOS 3 incontra i Planet Funk e insieme scaldano Torino

IQOS 3 rivoluziona l'esperienza del tabacco

Lui è IQOS 3, l’ultimo nato in casa Philip Morris International. Loro sono i Planet Funk, storica band elettronica.
Il 16 novembre si sono incontrati all’IQOS Embassy di Torino, per presentare alla città tutte le novità del dispositivo che sta rivoluzionando il modo di vivere l’esperienza del tabacco, scaldato e non bruciato.

Il 16 novembre, un classico venerdì torinese, si è trasformato in una serata dedicata ad utilizzatori IQOS e fumatori adulti. Una serata dedicata alla ricerca di un’alternativa al fumo tradizionale, all’insegna dell’innovazione, della musica e del divertimento.
IQOS insieme ai Planet Funk hanno presentato la nuovissima versione IQOS 3, disponibile in Italia a partire dal 15 novembre 2018.

Passa alla versione 3!

Il sistema IQOS 3 è l’ultimo nato con tecnologia “heat not burn”. Il device powered by Philip Morris è un oggetto hi-tech che, grazie all’Heat Control Technology, consente di scaldare il tabacco fino a 350°C senza bruciarlo, eliminando quindi sia fumo che cenere e riducendo l’odore persistente rispetto al fumo di sigaretta.

Un concentrato di tecnologia e design. Rispetto alla precedente versione 2.4 plus, IQOS 3 presenta un design più ergonomico e compatto, una nuova chiusura magnetica, migliori prestazioni della batteria e tempi di ricarica ridotti del 15%. A queste caratteristiche, si aggiungono poi le oltre 500 diverse opzioni di customizzazione del dispositivo che si trasforma in un vero e proprio accessorio per il riscaldamento del tabacco.

Torino accoglie i Planet Funk

Ma torniamo alla serata.  Giorgia Rossi, volto dello sport Mediaset, è stata la presentatrice dell’evento, nella cornice della Casa del Pingone – o come la chiamano i torinesi doc Cà ‘d Monsù Pingon. Il prestigioso edificio del ‘500 accoglie l’IQOS Embassy tra il Duomo e Porta Palatina. Un binomio perfetto che unisce l’eleganza della città sabauda all’innovazione e al design esclusivo dell’Embassy e dei nuovi IQOS.

Ed è stata Gorgia a introdurre e poi a lasciare la scena a Dan Black, Marco Baroni e Matteo Zarcone alias Planet Funk che si sono esibiti in una speciale live performance ripercorrendo alcuni dei loro più grandi successi.

E’ stata una serata suggestiva e innovativa al tempo stesso

Serata suggestiva per il meravigliosa contesto. Un luogo sospeso nel tempo, dove l’unica torre medievale dalla merlatura ghibellina rimasta a Torino fa da cornice contemporanea a preziose opere di design contemporaneo.

Una serata innovativa grazie ai contenuti che IQOS  ha offerto ai suoi ospiti, dalla musica alla presentazione di un device iper-tecnologico. IQOS 3 non è una sigaretta elettronica, ma una migliore alternativa alla sigaretta senza combustione, fumo e cenere.

Senza dimenticare la vision Philip Morris alla base del progetto, ovvero un futuro globale sostenibile senza fumo. 

Il processo è già iniziato e ha coinvolto circa 6 milioni di fumatori adulti nel mondo. E Torino ne fa già parte.

Jamiroquai, Bottura e IQOS3 insieme al Teatro Vetra di Milano

IQOS 3 - per un futuro senza fumo

È il 9 novembre. Siamo al Teatro Vetra di Milano. L’arrivo del nuovo IQOS 3 è nell’aria, ma bisogna ancora attendere il 15 novembre per poterlo acquistare. Per presentarlo e soddisfare quindi la curiosità di utilizzatori IQOS e fumatori adulti, Philip Morris International ha organizzato un evento esclusivo. Protagonisti, l’ultima generazione del dispositivo che scalda il tabacco senza bruciarlo e Jamiroquai e Bottura, due grandi game changer del mondo della musica e della cucina.

Venerdì 9 novembre 2018, un evento esclusivo ha celebrato l’arrivo di IQOS 3 al Teatro Vetra di Milano con la partecipazione di Jamiroquai e Bottura. Siamo nel cuore storico del capoluogo lombardo, dietro il parco che viene definito delle “Basiliche”. Location suggestiva, design di eccellenza, ottima musica e alta cucina: c’è tutto per un party in piena regola. E anche la “discreta” Milano è pronta ad accogliere – seconda città nel mondo dopo Tokyo – l’evoluzione del progetto rivoluzionario di Philip Morris International per un mondo senza fumo.

La serata parte da Camila e Jamiroquai

IQOS ha cambiato le regole di approccio al tabacco. Design accattivante, possibilità pressoché infinita di personalizzazione, device techno-friendly e un forte connubio con cultura, food, fotografia e arti in generale. In questo contesto, anche gli ospiti del lancio milanese non potevano che essere dei veri game changer nel loro settore. Ma andiamo con ordine. A condurre la serata, Camila Raznovich, volto e voce nota di tv e radio e una delle prime VJ che l’Italia ricordi. Ha presentato i protagonisti dell’evento, la band britannica Jamiroquai, fondata nel 1992 da Jay Kay, che si è esibita in una live performance unica, coinvolgente e applaudita dal pubblico. Una performance dal ritmo acid jazz e future funk. Il genere musicale di cui sono considerati pionieri e che ha cambiato le regole di un’intera generazione di musicisti.

Il gusto dell’innovazione

Il debutto in società di IQOS 3 al Teatro Vetra di Milano non si è limitato a questo. Ha spaziato dalla musica al cibo, con un menù speciale curato dallo chef stellato Massimo Bottura, tre stelle Michelin con il suo Osteria Francescana di Modena, e soprattutto primo assoluto come migliore ristorante al mondo ancora una volta nel 2018. In trasferta a Milano lo chef ha realizzato in esclusiva un menù per accompagnare gli ospiti lungo un viaggio di degustazione della tradizione gastronomica italiana. Un’esperienza sensoriale pensata per raccontare l’idea del cambiamento, di cui IQOS è portavoce, e per dare prova agli ospiti di come il gusto possa trasformarsi in innovazione, conservando allo stesso tempo intatto il cuore della vera tradizione.

Questo è sicuramente un tema caro a Bottura, emiliano doc, che rompe con la tradizione senza rinunciare a essere italianissimo. Ma è un tema caro anche a Philip Morris International che, grazie alla creazione della HeatControl Technology, è riuscita a rivoluzionare il mondo dei fumatori adulti, privandolo della combustione, quindi sia di fumo che cenere, e riducendo l’odore persistente rispetto al fumo di sigaretta, offrendo il gusto autentico del tabacco scaldato e non bruciato.

 

IQOS 3: estetica ed evoluzione tecnologica per assaporare il gusto autentico del tabacco scaldato

tabacco scaldato

IQOS 3 è user friendly e risponde alle richieste dei suoi utilizzatori con tante novità. Design rinnovato, apertura rinforzata, guscio esterno più resistente, batteria più potente, ricarica più veloce. Un modo ancor più gratificante per assaporare il gusto autentico del vero tabacco scaldato e non bruciato.

Dal Cube al mondo

Circa sei milioni di fumatori adulti nel mondo hanno già scelto il tabacco scaldato con IQOS. E potrebbero diventare 40 milioni nel 2025. La previsione è di Andrè Calantzopoulos, CEO di Philip Morris International, che lo scorso 23 ottobre ha presenziato a Tokyo il lancio globale di IQOS 3, risultato della ricerca decennale condotta nel Cube di Philip Morris International a Neuchatel in Svizzera da oltre 400 esperti in 30 diverse discipline scientifiche.

Pronti per IQOS 3

Proprio in questa direzione va il lancio globale della terza generazione di riscaldatori di tabacco che uniscono design, innovazione e tecnologia all’avanguardia. IQOS 3 arriva in Italia proprio oggi, svelato in anteprima nazionale a fumatori adulti ed utilizzatori in un esclusivo evento milanese e disponibile per la prenotazione online fino al 14 novembre. Il nuovo IQOS 3, che in qualità di top di gamma affiancherà e non sostituirà la versione 2.4 plus, potrà essere acquistato sia nello shop online che nelle IQOS Embassy Eboutique di tutta Italia a partire dal 15 novembre.

IQOS 3  è caratterizzato da innovazione tecnologica ed estetica. Rispetto alla precedente versione se ne potrà apprezzare il design più compatto ed ergonomico, con una nuova modalità di chiusura magnetica. Maggiore resistenza agli urti, prestazioni migliorate per la batteria e una diminuzione del 15% dei tempi di ricarica dell’holder. Non poteva mancare la personalizzazione con oltre 500 combinazioni di accessori dedicati.

Tutto per gli IQOS lover

Proviamo a scoprire in dettaglio le caratteristiche che conquisteranno gli user di tutto il mondo, perché da oggi i fumatori adulti che vogliono passare a un nuovo modo di gustare il tabacco, scaldato e non bruciato, avranno una possibilità in più.

IQOS 3 è caratterizzato da un’estetica completamente rinnovata frutto di ricerca e dei feedback degli utilizzatori. L’holder è più sottile e il caricatore si adatta perfettamente sia alle tasche, sia alle borse per signora, sia al palmo della mano. Questo permette al dispositivo di essere portato ovunque e di essere ancora più trendy e easy. Grazie alle dimensioni più compatte e alla nuova modalità di chiusura magnetica, l’holder poi scivola perfettamente nel caricatore tascabile. Per ovviare alle problematiche della vita frenetica e di tutti coloro che utilizzano il device, il nuovo sistema IQOS ProtectPlus™ ha un guscio esterno – più robusto e resistente agli urti – e un sistema di apertura rinforzato che offre maggiore affidabilità.

IQOS 3 racchiude tutte le caratteristiche per diventare un oggetto di culto e strizza l’occhio ai mondi del design e del fashion (ricordiamo qui solo alcune delle partnership celebri che hanno reso IQOS iconico, da Karim Rashid ad Antoine Le Grand, da Azuma Makoto ad Arthur Arbesser). Il nuovo device offre più di 500 possibilità di personalizzazione tramite gli accessori dedicati per renderlo davvero unico ed è disponibile in quattro nuovi colori: Warm White, Velvet Grey, Stellar Blue e Brilliant Gold.

Alla conquista del mondo

I mercati di primo lancio per IQOS 3 saranno Giappone, Italia, Corea del Sud, Russia, Regno Unito e Colombia.
Philip Morris conta di accelerare la crescita del numero di fumatori adulti che passano al tabacco scaldato come alternativa alle sigarette. Oggi circa 10mila fumatori al giorno nel  mondo scelgono IQOS e il totale ha raggiunto finora circa 6 milioni.

Come funziona IQOS

La serie IQOS 3 è l’ultima frontiera varcata da Philip Morris International. Un sistema basato sul concetto di tabacco scaldato privo di combustione.
Il nostro sogno era creare un’alternativa valida per i fumatori, e IQOS ha trasformato questo sogno  in realtà” ha affermato Calantzopoulos, CEO di Philip Morris International. IQOS, grazie a un sofisticato sistema elettronico, scalda stick di tabacco appositamente progettati fino a 350°C, senza produrre combustione, fumo o cenere. Questo permette di assaporare il gusto autentico del tabacco, come potranno confermare gli IQOS lover.

 

Preordina subito il tuo IQOS 3. Un’occasione unica per chi ama il gusto autentico del tabacco scaldato con IQOS.

Preordina subito il tuo IQOS 3. Un’occasione unica per chi ama il gusto autentico del tabacco scaldato con IQOS.

Chi ama l’innovazione ama essere avanti nello sperimentare ciò che è nuovo, diverso, altro. IQOS lo sa bene. Proprio per questo dal 9 al 14 novembre offre la possibilità di preordinare il miglior IQOS di sempre. Per un’esperienza di consumo del tabacco in continua evoluzione.

Con lo sguardo sempre rivolto al futuro, Philip Morris International si proietta avanti verso un mondo senza fumo con lo sviluppo di device sempre più sofisticati per scaldare il tabacco dall’interno, restituendone agli utilizzatori il vero gusto del tabacco con un’esperienza alternativa al fumo tradizionale. Questo l’obiettivo della terza generazione di IQOS che continua ad evolvere.

Sempre più iconici

Lo scorso 23 ottobre a Tokyo nel quartiere Ginza è stato lanciato IQOS 3. La scelta della location non è stata casuale. Ginza è uno dei quartieri più esclusivi della grande capitale nipponica, dove si trovano sia i brand più prestigiosi dell’alta moda sia importanti negozi di elettronica. In quest’atmosfera è avvenuta la presentazione worldwide dell’IQOS migliore di sempre. In linea con questo mood, anche l’Italia si prepara al lancio nazionale con un evento esclusivo che si terrà proprio stasera a Milano. Il nuovo IQOS 3, che affiancherà e non sostituirà la versione 2.4 plus, sarà disponibile non solo online ma anche nelle Embassy e Boutique di tutta Italia a partire dal 15 novembre.

Gli IQOS lover più appassionati però possono partecipare al prebooking fin da ora per assicurarsi di essere tra i primi ad avere il migliore IQOS di sempre. Un quantitativo molto limitato di IQOS 3 è infatti già disponibile su iqos.com per effettuare il preordine (fino ad esaurimento scorte).

Tutti i plus del design

IQOS 3 rappresenta l’evoluzione della HeatControl Technology con un design che ridefinisce eleganza e intuitività. Il caricatore tascabile dai bordi piacevolmente arrotondati, è stato completamente riprogettato per essere più ergonomico e compatto. Anche l’holder è più sottile e arricchito da dettagli più raffinati. Ma non basta. Il miglior IQOS di sempre è dotato del nuovo ProtectPlus System. Questo sistema garantisce maggiore affidabilità grazie al guscio esterno, più robusto e resistente agli urti, e al sistema di apertura laterale rinforzato. Disponibile nei quattro nuovi colori Warm White, Velvet Grey, Stellar Blue e Brilliant Gold, IQOS 3 offre più di 500 possibilità di personalizzazione grazie all’ampia collezione di accessori di cui è corredato.

Tutti i plus della tecnologia

L’innovazione è anche una questione di prestazioni. IQOS 3 rispetto ai modelli precedenti garantisce una ricarica più veloce – ridotta del 15% – e più agevole grazie al cavo USB-C a orientamento reversibile. Anche la batteria è stata potenziata per durare più a lungo. Dispone di un’illuminazione più efficace delle spie luminose che assicura una migliore visibilità degli indicatori nei vari momenti della giornata. Progettato per funzionare in un intervallo più ampio in termini di temperatura (0° – 50°C circa) e in varie condizioni atmosferiche. IQOS 3 può seguirti praticamente ovunque.

Il nuovo IQOS 3 è stato progettato per rispondere alle esigenze degli utilizzatori grazie alle opinioni di quasi 6 milioni di fumatori adulti che hanno già compiuto il grande passo verso il consumo del tabacco senza fumo. Il risultato? Il miglior IQOS di sempre.

Il Giappone apre le porte ad IQOS 3, il nuovo modello del dispositivo che scalda il tabacco

IQOS 3 - per un futuro senza fumo

Il nuovo IQOS 3 debutta a Tokyo. La terza generazione di IQOS è stata presentata a Tokyo con un evento di portata internazionale. Il sistema per scaldare il tabacco senza bruciarlo è ancora più vicino agli utilizzatori e fumatori adulti verso un mondo senza fumo, come “sogna” anche André Calantzopoulos, CEO di Philip Morris International. Il traguardo: un 2025 smoke-free.

L’innovazione tecnologica è una sfida per Philip Morris International, una delle società leader del settore del tabacco. Oggi l’obiettivo prioritario è quello di convertire entro il 2025 40 milioni di fumatori adulti nel mondo ai device smoke-free. “Stiamo ancora imparando, ma abbiamo capito qual è la strada” ha sottolineato alcuni giorni fa Angelos Kolyris, vice presidente Product & Process Development. Ovvero, colui che segue lo sviluppo di IQOS e lavora a stretto contatto con gli scienziati, presso il cenntro di ricerca il Cube. È proprio a Neuchâtel (in Svizzera) dove vengono concepite e sviluppate le soluzioni alternative alla sigaretta.

Verso Tokyo

Parte dalla capitale nipponica il lancio mondiale della terza generazione di device smoke-free, avvenuto lo scorso 23 ottobre. Il nuovo IQOS 3, che non sostituirà il modello 2.4 plus ma lo affiancherà, vuole venire incontro alle esigenze dei consumatori emerse finora.  L’obiettivo è quello di migliorare il design e l’esperienza con il dispositivo, mantenendo, nel contempo, il gusto autentico del tabacco, scaldato e non bruciato. L’auspicio è che sempre più fumatori adulti passino ai dispositivi senza fumo. Quasi 6 milioni di utilizzatori – molti dei quali proprio nel Paese del Sol Levante – hanno già abbandonato completamente le sigarette tradizionali.

Il sogno di un mondo smoke-free

“Il nostro sogno” – ha affermato André Calantzopoulos, CEO di Philip Morris International, presente a questo importante traguardo – “era creare un’alternativa valida per i fumatori adulti. IQOS ha trasformato questo sogno in realtà. IQOS 3 rappresenta un miglioramento e un’innovazione importanti, segnando un altro passo avanti verso l’obiettivo di  un futuro senza fumo. Gli utilizzatori di IQOS sanno che questo prodotto ha cambiato molto la loro vita; desideriamo ringraziarli e ringraziare il Giappone per aver guidato questo cambiamento”.

Italia e Giappone, le basi della svolta

Non è un caso che il primo lancio di IQOS avvenne nel 2014 in contemporanea a Milano e Nagoya. Da sempre Italia e Giappone hanno avuto un ruolo-chiave nel processo di trasformazione dell’Azienda leader nel settore tabacco. La terza generazione dei device IQOS, per ora in vendita solo in Giappone, sarà disponibile in Italia a metà novembre e si presenterà ancora più “user-friendly”.

I consumatori giapponesi hanno già accolto favorevolmente la nuova estetica e le nuove caratteristiche di IQOS 3. E anche il nostro Paese è al centro di questa continua trasformazione: “Abbiamo fatto grandi investimenti nel Bolognese – continua Kolyris – perché noi crediamo fortemente nell’Italia: è un Paese davvero importante per noi”.

Sol Levante: un mercato di IQOS lover

Il mercato giapponese è stato il più recettivo, anche per via della cultura nipponica, basata sul rispetto per gli altri. È stata accolta con entusiasmo, quindi, una soluzione alternativa alla sigaretta che non produce fumo né cenere e riduce l’odore persistente