IQOS e i game changer del futuro: Arthur Arbesser

Arthur Arbesser IQOS e i game changer del futuro

Arthur Arbesser vincitore di IQOS Master Style nel 2017 è oggi riconosciuto come uno degli stilisti emergenti più innovativi. La sua sfilata, all’ultima settimana della moda milanese, è stata un successo di critica e pubblico tanto da essere ripresa dal New York Times.

Abiti che sembrano opere d’arte e tessuti fluidi si mescolano a fantasie floreali e grafismi per una moda che prende ispirazione dall’arte. Sono passate poche settimane dalla chiusura della Milano Fashion Week 2018 che ha decretato tra i migliori stilisti emergenti il vincitore di IQOS Master Style. Parliamo dello stilista Arthur Arbesser, che ha recentemente ricevuto un riconoscimento internazionale anche dal New York Times.

Alla ricerca di talenti

IQOS conferma così il suo legame con le realtà più innovative e visionarie del mondo della moda, dell’arte e del design. Veri ‘game changer’, capaci di segnare una svolta radicale, proprio come la nostra realtà – aveva affermato Natasa Milosevic, Direttore Marketing Philip Morris Italia, in occasione della premiazione. In un anno lo stilista di origini austriache, ma ormai assolutamente milanese di adozione, ne ha fatta di strada conquistando passerelle e riviste internazionali.

2018. Arbesser e la Milano Fashion Week

Una collezione, quella presentata a Milano a fine settembre, in bilico tra i temi della secessione viennese, le opere di Fausto Melotti e di Koloman Moser, una sfilata intellettuale e concettuale, piena di leggerezza, grazie al sapiente gioco di contrasti. La collezione SS2019 di Arbesser è stata il grande successo di questo autunno milanese. Successo esaltato anche dal New York Times, insieme a quelle di brand molto noti come Jil Sander, Alberta Ferretti e Moncler.

2017. IQOS Master Style

Questa citazione rappresenta sicuramente un prestigioso riconoscimento anche per IQOS. Infatti, lo scorso ottobre aveva premiato proprio Arbesser come vincitore del progetto IQOS Master Style.  Progetto nato dalla collaborazione di Vogue Italia e Philip Morris per scoprire e promuovere i nuovi talenti nel settore del fashion design, veri game changer del futuro per creatività e innovazione. E così via libera alla creatività! Alle passioni! Alla voglia di cambiamento!

Arbesser aveva colto appieno questi temi, facendoli suoi e studiando delle speciali limited edition di accessori per IQOS, l’innovativo dispositivo che scalda il tabacco senza bruciarlo, sviluppato da Philip Morris International per un futuro senza fumo.
Ancora una volta la visione innovativa di IQOS è riuscita ad anticipare i tempi e le rivoluzioni in atto, tanto che il progetto vincitore aveva unito design, colore e geometria. Infatti l’architettura, tema caro al designer, si rivelava nel disegno della cover e delle due bag (una per lui e una per lei) attraverso una composizione essenziale con texture che evocano marmi colorati ed elementi geometrici. Il suo progetto per IQOS, univa funzionalità ed estetica, in un risultato inedito, un universo di geometria, interni di abitazioni e colori brillanti.

Nuovi mondi da esplorare

Oggi come ieri IQOS è alla costante ricerca di nuovi mondi da esplorare per una rivoluzione unica. Quella per un mondo senza fumo, dove i fumatori adulti possono scegliere una migliore alternativa alla sigaretta tradizionale, senza fumo, senza cenere e con meno odore persistente.

IQOS MASTER STYLE: La serata della premiazione all’Embassy di Milano

AIl’IQOS Embassy di Milano la premiazione di IQOS MASTER STYLE

Una grande festa all’ IQOS Embassy di Milano giovedì 26 ottobre per celebrare i vincitori dello scouting ideato da IQOS e Vogue Talents.

Philip Morris Italia e Vogue Italia hanno presentato in anteprima con un evento all’ IQOS Embassy di Milano, i progetti vincitori dello scouting IQOS MASTER STYLE. Presenti all’evento i talenti più promettenti nell’ambito della moda. Arthur Arbesser, Daniele Carlotta e Marco Rambaldi sono stati i vincitori della categoria designer, Antonio D’Addio e Marika Russo per la sezione studenti.

IQOS conferma il suo legame con le realtà più innovative e visionarie del mondo della moda, dell’arte e del design. I veri ‘Game Changers’ sono capaci di segnare una svolta radicale” – afferma Natasa Milosevic, Direttore Marketing Philip Morris Italia.

Il mondo della moda e del lifestyle sono stati protagonisti della serata per una vera e propria festa del talento. Presenti anche Emanuele Farneti, Direttore di Vogue Italia, Sara Sozzani Maino, Vice Direttore di Vogue Italia e Head of Vogue Talents. Per Philip Morris presente Natasa Milosevic, Direttore Marketing Philip Morris Italia.

IQOS ha dato un’occasione concreta ai talenti dedicando ai designer vincitori un premio pari a 20.000 euro per il primo classificatoArthur Arbesser – e di 10.000 per gli altri due – Daniele Carlotta e Marco Rambaldi –, secondi ex aequo, mentre agli studenti è stata riservato un premio pari a 2.000 euro. Arthur Arbesser è stato scelto anche dall’IQOS community come del premio Audience Award.

Le cover IQOS Master Style, ideate dai cinque vincitori e realizzate in edizione limitata, saranno disponibili a dicembre insieme all’acquisto del kit IQOS. L’offerta è limitata alle IQOS Embassy di tutta in Italia fino ad esaurimento scorte.